Contenuto sponsorizzato

Elezioni comunali, Carli si dimette da presidente dell'Ucid e cerca alleati: ''Non è tempo di esperimenti e tentativi: servono esperienza e competenza''

Il noto imprenditore e politico di lungo corso scrive una lettera aperta alla cittadinanza: "Occorrono conoscenza immediata della cosa pubblica, capacità di coinvolgimento delle energie economiche e sociali, di tutte le persone che desiderano partecipare attivamente"

Di L.A. - 27 maggio 2020 - 19:06

TRENTO. "La situazione è straordinaria e imprevista. La pandemia sta spazzando via interi pezzi della nostra economia trentina: la risposta non può essere quella di affidare la guida della città ad un sindaco con scarsa o nulla esperienza politica". Così Marcello Carli che cerca convergenze dopo essere uscito alla scoperto nelle scorse settimane per candidarsi a sindaco e correre per la carica di palazzo Thun a Trento (Qui articolo).

 

Una lettera aperta alla cittadinanza (sotto in forma integrale). "L’approssimazione dei tentativi e degli esperimenti - spiega Carli - è un lusso che nel tempo attuale la nostra comunità non può permettersi. Occorrono conoscenza immediata della cosa pubblica, capacità di coinvolgimento delle energie economiche e sociali, di tutte le persone che desiderano partecipare attivamente".

 

Politico d'esperienza e noto imprenditore, Carli si è dimesso da presidente della sezione trentina dell'Unione cristiana imprenditori e dirigenti per concentrarsi sulle elezioni comunali. "Per Trento sarò a disposizione: per raccogliere attorno a un progetto civico, libero, autonomista e popolare le migliori energie della città, delle imprese, dei lavoratori, dei ceti professionali, del mondo delle associazioni e della solidarietà".

 

Una proposta sulla quale potrebbe convergere anche Agire con Claudio Cia dopo la rottura con Alessandro Baracetti, candidato sindaco per la destra a trazione Lega. "Non è il tempo degli arroccamenti, delle permalosità, delle chiusure: è il tempo della competenza, della disponibilità, del servizio, della generosità. Sarà un impegno di anni, totalizzante, che non ammetterà distrazioni - conclude Carli - se ci rimbocchiamo tutte e tutti le maniche sono sicuro che ce la possiamo fare a trasformare la grande tragedia del Covid-19 in una nuova opportunità di sviluppo sociale ed economico, che metta le persone e i loro bisogni al centro della crescita della nostra bellissima città".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 15:44

Oltre ai dettagli, riferiti dallo stesso medico veterinario ai militari del Cites, su come M49 abbia più volte tentato di scagliarsi contro la recinzione, M57 ripeta dei movimenti ritmati, Dj3 non si nutra per paura degli altri due esemplari, ecco cosa hanno riportato i carabinieri nella loro relazione: ''Si è ritenuto necessario ricorrere alla somministrazione quotidiana di integratore a base di acido gamma amminobutirrico, con effetto inibitorio del sistema nervoso centrale, per prevenire e controllare lo stato di stress di M49 (..) e M57''

01 ottobre - 16:34

Dopo l'individuazione di un focolaio nel settore delle carni a Chiusa e i tanti casi trovati nelle scuole (con successive chiusure e quarantene di studenti e personale), l'Alto Adige registra un nuovo focolaio in un'azienda di lavorazione dell'alluminio a Bressanone. Una ventina i contagiati 

01 ottobre - 15:22

Maltempo in arrivo su tutto il territorio altoatesino, in particolare sulla parte occidentale. Tutte le strutture di pronto intervento sono state preallertate e la popolazione invitate a evitare gli spostamenti innecessari. Piogge abbondanti e forti raffiche di vento dovrebbero durare fino a sabato

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato