Contenuto sponsorizzato

Spaccio in piazza Dante, dopo il video di 'Striscia la Notizia' per Fugatti è un ''tema'' da sottoporre al Comitato per l'ordine pubblico

Il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, in una nota ha spiegato che chiederà un "focus sul tema" al Comitato per l'ordine pubblico che si terrà in tarda mattinata. Il sindaco Ianeselli: "Intensificare la sorveglianza, lavoro in rete tra istituzioni e agire sui consumatori di sostanze stupefacenti"

Pubblicato il - 10 novembre 2020 - 11:14

TRENTO. E' stata al centro anche della campagna per le elezioni provinciali del 2018 e il centrodestra aveva cavalcato il problema, anche in quella occasione, del cosiddetto “degrado” e dello spaccio in piazza Dante.

 

Il "tema" era stato ripreso più volte da consiglieri e assessori. Ma evidentemente la propaganda non ha portato a effetti concreti visto la situazione di oggi. 

 

Ora, il servizio di Striscia la Notizia (Qui l'articolo), andato in onda ieri sera, ha fatto decidere al presidente Maurizio Fugatti, di porre  “il tema” al Comitato per l'ordine pubblico convocato oggi in tarda mattinata.

  

Il servizio andato in onda ieri sera nel tg satirico, vede Vittorio Brumotti, noto inviato di Striscia La Notizia, che sabato 7 novembre si è avventurato con la sua bicicletta in piazza Dante, piazza antistante alla stazione dei treni di Trento e uno dei luoghi di spaccio del capoluogo. In sella alla sua bicicletta il ''reporter'' ha filmato alcuni ragazzi che agivano indisturbati. Purtroppo, però, ad un certo punto la situazione ha iniziato a degenerare e Brumotti è stato preso a insulti e sassi.

 

“Consapevoli di tutti gli sforzi fatti negli ultimi mesi da parte delle forze dell’ordine per contrastare il fenomeno, non possiamo permetterci di abbassare la guardia - spiega il presidente Fugatti - a maggior ragione in periodi come questo”.

 

Per il governatore, bisogna unire le forze e contrastare da subito i tentativi di chi viola la legge approfittando di una situazione generale che da mesi sta mettendo a dura propria ciascun comparto della nostra società. “Lo dobbiamo ai nostri cittadini, a chi lavora, a chi deve poter continuare a guardare con fiducia alle istituzioni che stanno chiedendo a tutti un surplus di responsabilità, per il bene di ciascuno” ha concluso.

 

Qui il video di Striscia la Notizia 

 

 

Su quello che è successo nelle ultime ore ad intervenire è stato il sindaco di Trento, Franco Ianselli spiegando che sono tre le iniziative che questa Amministrazione comunale, insediata da poco più di un mese, ha intenzione di promuovere fin da subito: la prima è quella di intensificare la sorveglianza grazie all'azione coordinata del nucleo civico della polizia locale e delle forze dell'ordine. "Abbiamo da subito avviato l'ter - ha spiegato il sindaco - per potere contare anche sull'intervento di un'unità cinofila e su un presidio fisso in piazza Dante, che renderanno costante e più efficace l'attività di vigilanza".

 

La seconda iniziativa che il Comune intende promuovere è il lavoro in rete tra le istituzioni, dunque Comune e Commissariato di Governo, ma anche Provincia e Regione, le cui sedi si affacciano proprio su piazza Dante. Infine occorre agire subito sui consumatori di sostanze, che sono anche membri della nostra comunità. "Le loro famiglie non possono essere lasciate sole a combattere la battaglia contro la tossicodipendenza" ha continuato il sindaco. 

 

"In questo periodo in cui il disagio sociale rischia di allargarsi a causa della pandemia - ha concluso il sindaco - è più che mai necessario mettere in campo tutti gli strumenti, ordinari e straordinari, per sottrarre terreno all'emarginazione sociale. Perché sappiamo che è in questo bacino che la criminalità prospera e arruola la sua manovalanza".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 26 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 November - 15:57
Alla manifestazione di piazza Dante a Trento sono presenti anche i No-vax altoatesini, compreso l’ex comandante degli Schützen: Siamo in 100mila [...]
Cronaca
27 November - 15:41
A lanciare l'allerta ieri sera i familiari, preoccupati dal mancato rientro. Le ricerche in zona Trento avevano dato esito negativo mentre un [...]
Cronaca
27 November - 11:50
Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 395 positivi a fronte di 2.264 test molecolari. Altri 3 decessi. Sono 10 le persone in terapia intensiva
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato