Contenuto sponsorizzato

Nuovo ospedale di Cavalese, c'è una proposta di costruzione e gestione in finanza di progetto. Degasperi: ''Non si conosce quasi nulla, ma si intravedono elementi pericolosi''

Sono stati informati anche gli amministratori dei Comuni delle valli di Fiemme, di Fassa e di Cembra. Ora parte l’istruttoria, entro 90 giorni la valutazione finale. Degasperi (Onda civica): "Sembra di capire che si punta a spostare l'ospedale lontano dal contesto che gli appartiene e che gli è cresciuto attorno, consumando ulteriore suolo in zone pregiate dove il territorio libero è sempre più scarso"

Di L.A. - 22 marzo 2021 - 19:34

CAVALESE. "La nebbia fitta che avvolge la costruzione del nuovo ospedale di Cavalese ogni tanto lascia filtrare elementi che solo eufemisticamente possiamo definire pericolosi". Questo il commento di Filippo Degasperi (Onda Civica) dopo che la Giunta Fugatti ha informato che nella giornata di mercoledì 17 marzo è pervenuta agli uffici provinciali una proposta di costruzione e gestione in finanza di progetto per il nuovo polo Fiemme e Fassa.

 

"La proposta - si legge nella nota di piazza Dante - una volta verificata la completezza della documentazione presentata, sarà istruita dal Navip-nucleo per la valutazione degli investimenti pubblici proposti da privati. L’istruttoria dovrà concludersi entro il termine di 90 giorni. In caso di valutazione positiva da parte dell’organismo tecnico, la Giunta provinciale potrà eventualmente decretare l’interesse pubblico sulla proposta, che poi verrà messa a gara".

 

In questa fase è stata data comunicazione agli amministratori dei Comuni delle valli di Fiemme, di Fassa e di Cembra di questa situazione nella giornata odierna, lunedì 22 marzo. 

 

Duro l'intervento del consigliere provinciale in quota Onda civica. "E' necessario rilevare l'assoluta mancanza di trasparenza nell'agire della Giunta provinciale che opera da tempo su tavoli coperti. I pochi elementi che si intravedono - dice Degasperi - raccontano che il progetto, definito e finanziato, di realizzazione del nuovo ospedale è stato accantonato a favore di ipotesi di cui non si conoscono ispiratori, finalità e punto di caduta".

 

Quella del nuovo ospedale di Cavalese è una vicenda complessa e recentemente lo Scario di Fiemme si era dimesso ("Motivi di salute") ma l'ipotesi del trasferimento del nosocomio rischia di diventare ancora più complicata (Qui articolo). "Sembra di capire - continua Degasperi - che si punta a spostare l'ospedale lontano dal contesto che gli appartiene e che gli è cresciuto attorno, consumando ulteriore suolo in zone pregiate dove il territorio libero è sempre più scarso. Azzerati i finanziamenti dal bilancio provinciale oggi spunta la finanza di progetto, non solo per la 'costruzione' ma anche per la 'gestione', gallina dalle uova d'oro per far rientrare il privato dei costi di costruzione a spese dei cittadini e soprattutto via maestra per la privatizzazione della sanità".

 

Ora c'è una proposta in finanza di progetto. "Dove è stato applicato alla sanità pubblica, come il caso in Veneto, il project financing ha dato risultati talmente cattivi che la Corte dei conti ha sancito che non è adatto agli ospedali. Nessuno conosce le intenzioni e i suggeritori ma in un'epoca di tassi sottozero e di liquidità abbondante, l'ipotesi del project financing per Cavalese spiega come mai una delle prime operazioni del centrodestra sia stata quella che ha fatto sparire le decine di milioni già stanziati per l'ospedale di Cavalese. E le tante parole spese dal centrodestra per la sanità territoriale appaiono finalmente per quello che sono: chiacchiere", conclude Degasperi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 giugno - 13:43
Una scritta che evoca drammi indicibili e che affiancata alla svastica assume significati inequivocabili e orrendi è apparsa nel tunnel Rocce [...]
Cronaca
14 giugno - 13:15
E' successo lungo la strada provinciale che da Camporovere va verso il Trentino. L'autista è riuscito ad uscire in maniera autonoma al mezzo [...]
Cronaca
14 giugno - 11:39
L'indagine portata avanti dalla Guardia di Finanza di Vicenza ed ha visto protagonista un medico dell'ospedale di Asiago. Nei suoi confronti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato