Contenuto sponsorizzato

Post sessista dell’esponente di Fratelli d’Italia, Ambrosi: “Non abbiamo bisogno di squilibrati, estremisti, saluti romani e mele marce”

Ambrosi contro il collega di partito: “Non abbiamo bisogno di squilibrati, estremisti, saluti romani e mele marce che sono soltanto di danno alla nostra causa”. Valentini: “Sono stato accoltellato dai colleghi senza nemmeno nemmeno il diritto di replica”

Di Tiziano Grottolo - 19 novembre 2021 - 12:06

TRENTO. Non si placano le polemiche dopo le frasi sessiste pubblicate da Luca Valentini, già candidato con Fratelli d’Italia alle ultime elezioni Comunali di Trento. L’esponente del partito di Giorgia Meloni e commissario della Commissione cultura della circoscrizione Gardolo in un post su Facebook (poi rimosso) aveva scritto: “Posso dire che due palle con ste propagande per la violenza verso la donna? Sembra sia tutto a senso unico. Se gli uomini sono così tremendi, scopatevi i cavalli. Facile”.

 

Ora arriva anche la dura dalla consigliera provinciale di Fratelli d’Italia Alessia Ambrosi: “Ieri è successa una cosa gravissima – esordisce la consigliera provinciale – e poi una cosa importante. La cosa grave, gravissima, è che un esponente trentino del nostro partito, Luca Valentini, ha rivolto frasi ingiuriose contro le donne, ha usato parole imperdonabili e indegne. La cosa importante è che il nostro coordinatore regionale, Alessandro Urzì, ha prontamente condannato questa vergognosa sortita. Non abbiamo perciò alcun bisogno al nostro interno di squilibrati, estremisti, saluti romani e mele marce che sono soltanto di danno alla nostra causa”.

 

Pure il Circolo di Fratelli d’Italia di Mori ha pubblicato un comunicato in cui si dissocia totalmente e con forza” dalle dichiarazioni di Valentini. “Da sempre siamo in prima linea nella lotta alla violenza contro le donne. Una piaga sociale e culturale che va combattuta con ogni azione possibile. Quale promotrice della Commissione comunale contro la violenza – sottolinea Paola Depretto presidente del Circolo di Mori – trovo inaccettabili e vergognose certe affermazioni”.

 

Nel frattempo Valentini ha pubblicato un messaggio di scuse: “A tutte voi donne chiedo scusa, non tanto perché quello che ho scritto era veramente diretto a voi, ma in quanto ho utilizzato delle offese verbali appositamente per uno scopo, di questo vi chiedo perdono”. Ciononostante più che un passo indietro quello dell’esponente del partito di Giorgia Meloni sembra un passo di lato visto che, rispondendo a un commento della segretaria Dem Lucia Maestri, l’esponente di Fratelli d’Italia dichiara: “Ho tantissime donne che sorreggono intelligentemente la causa guardando a 360 il problema. Questo si dovrebbe fare. Urzì (il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia che ha preso le distanze da Valentini ndrnon ha fatto una grande cosa, non la condivido per nulla. Per me la politica è Unione, Unione con il popolo creando squadra non accoltellando i colleghi senza pietà senza nemmeno dare diritto di replica. Per non parlare di Gerosa la quale ha subito sfruttato la cosa a suo vantaggio per la propria immagine senza guardare in faccia nessuno. Vergogna. Così non si fa”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato