Contenuto sponsorizzato

Esercitazione antincendio, a fuoco il Consiglio provinciale con i consiglieri dentro. Tutti salvi in piazza Dante

Tra battute e risate anche i consiglieri provinciali hanno dovuto evacuare il palazzo come tutti gli altri dipendenti. Guarda il VIDEO con le battute di Ugo Rossi e le frecciatine contro Donata Borgonovo Re

Pubblicato il - 03 ottobre 2017 - 11:42

TRENTO. Prove antincendio per i consiglieri provinciali. "Come tutti i lavoratori - ha spiegato un agente dei Vigili del fuoco permanenti - dovete anche voi provare le vie di fuga e portarvi nel punto di raccolta indicato nel piano di emergenza". 

 

Punto di raccolta che per tutti i dipendenti dei palazzi circostanti si trova in piazza Dante, sotto la statua, un luogo vicino e sicuro. "Presidente - mormora qualche consigliere rivolto a Dorigatti - non è che sia poi tanto sicura piazza Dante". 

 

Il clima è da ricreazione, le battute iniziano a girare. Anche tra i fotografi e i giornalisti che si chiedono come dovrebbero titolare il pezzo: "I consiglieri evacuano" si presterebbe a fraintendimenti. 

 

Dorigatti non risponde alle provocazioni ma chiede invece al pompiere una delucidazione: "Ci sono due porte, da quale dobbiamo uscire? Quelli a destra da una e quelli a sinistra dall'altra?". Una domanda importante, vista le posizioni ballerine della collocazione politica di certi consiglieri.

 

Fosse mai che si ammassano tutti al centro rischiando di essere combusti! O che nell'indecisione qualcuno nemmeno scenda dallo scranno, non sapendo scegliere o ripetendo il mantra che destra e sinistra non esistono più.

 

"Fate come siete abituati - risponde il vigile - l'importante è che riusciate ad arrivare al punto di raccolta dalla via per voi più comoda e abituale. Questa è casa vostra, sapete voi come uscire dall'edificio".

 

Fuori, in strada, tutti quanti i consiglieri, si sentono un po' in gita. Dorigatti è uno dei pochi che non sorride e prende sul serio l'esercitazione. Lui è il presidente e in questo caso un severo capoclasse. "Presidente già che siamo qua facciamoci una bella foto sotto Minosse", chiede un consigliere, che Dorigatti ignora.

 

Parte l'appello, e insieme partono le battutine. "Ghei tutti?", questa è un classico. Ma qualcuna è più cattiva. Quando all'appello si arriva a Donata Borgonovo Re lei subito non sente e non risponde. "Deceduta", dice qualcuno. "E' lo stesso", commenta qualcun altro. 

 

Tra gli evacuati anche la giunta e il presidente Rossi. E' lui che fa ridere un po' tutti quando al nome di Fugatti dice ad alta voce: "E' là abbracciato a un profugo", e si avvicina a lui per battergli la mano sulla spalla. 

 

Finito l'appello, constatato che ci sono tutti, che nessuno è rimasto intrappolato tra le fiamme, il presidente invita tutti a ritornare in aula. La ricreazione è finita.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 March - 05:01

I dati si stanno invertendo anche sul quadro delle ospedalizzazioni. Grande differenza pure sulla gestione delle varianti. In provincia di Bolzano sono stati trovati 630 casi (31 di mutazione sudafricana e 220 di inglese) mentre in Trentino sono 4 i casi di inglese finora identificati 

28 February - 19:20

La situazione si complica in Val di Cembra dove i contagi continuano a salire, soprattutto a Palù dove il 14 è coinciso con la ricorrenza del patrono. Si contano 79 nuovi casi a Trento e poi seguono Pergine, Arco, Lavis, Rovereto e Levico Terme 

28 February - 20:11

Nel Comune di Giovo il rapporto contagi/residenti ha raggiunto il 3,3%, il sindaco non esclude l’entrata in vigore di misure più restrittive: Ci sono intere famiglie coinvolte, dove sia i genitori che i figli sono risultati positivi, forse ci sono un po’ meno anziani rispetto alle altre fasce d’età”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato