Contenuto sponsorizzato

Guardie mediche, le minoranze: "No ai tagli". A fine mese seduta straordinaria in Provincia

L'intero fronte delle opposizioni in consiglio provinciale ha chiesto di sospendere la delibera che abbasserebbe da 150 a un centinaio le guardie mediche in Trentino. "Se ne discuta prima con i territori"

Pubblicato il - 15 settembre 2016 - 11:24

TRENTO. Tagliare le guardie mediche sul territorio provinciale? No grazie: a dirlo l'intero fronte di opposizione dell'assemblea legislativa provinciale che ha chiesto alla Giunta Rossi di sospendere l'applicazione del deliberato che taglia il numero delle guardie mediche sul territorio. L'intento è quello di "intraprendere un confronto leale e trasparente con gli amministratori locali, teso a concertare soluzioni che siano rispettose delle peculiarità dei territori e delle aspettative della popolazione".

 

Il testo, sottoscritto in ordine alfabetico dai consiglieri Bezzi, Borga, Bottamedi, Cia, Civettini, Degasperi, Fasanelli, Fugatti, Giovanazzi, Simoni, Viola e Zanon, spiega in premessa che i presidi territoriali delle guardie mediche subiscono con il piano di riorganizzazione appena varato una decurtazione del 30%: si passa da 33 presidi a 20 (con due sedi che diventano operative solo durante la stagione turistica), e da circa 150 guardie mediche a un centinaio.

 

I sindaci -  scrivono i consiglieri provinciali di minoranza - riferiscono di avere appreso l'operazione da comunicazioni dell'Azienda sanitaria o tramite telefonate dai vertici del proprio distretto, "quindi senza un reale confronto e una concertazione dell'iniziativa". Si lamenta una visione non chiara in questo piano e la prospettiva di una progressiva centralizzazione della sanità, "con aumento degli accessi nei pronto soccorso principali e conseguente calo della qualità del servizio".

 

A fine mese, per questo, ci sarà una seduta straordinaria del consiglio provinciale. La conferenza dei capigruppo - convocata stamane dal presidente Bruno Dorigatti - l'ha fissata in calendario per martedì 27 settembre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 giugno 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 giugno - 18:05

Le Olimpiadi invernali 2026 prenotano il biglietto per atterrare in Italia, la candidatura Milano-Cortina si aggiudica l'organizzazione dei giochi a cinque cerchi. A brindare ci sono anche Trentino e Alto Adige

24 giugno - 06:01

Mentre si fanno cicli di incontri con diverse personalità per cercare ''idee diverse e nuove rispetto a quanto fatto fino ad oggi'' si dimentica che quel che è stato fatto ha portato ricerca e università in Trentino ad essere competitive su scala europea e a primeggiare a livello nazionale. E intanto ecco il bando per tre consiglieri di Trentino Digitale pubblicato copiato da uno di quelli della Fondazione Crosina Sartori (con tanto di riferimenti sanitari)

24 giugno - 12:05

La tragedia questa mattina attorno alle 10. Inutili i tentativi di rianimazione 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato