Contenuto sponsorizzato

Guardie mediche, le minoranze: "No ai tagli". A fine mese seduta straordinaria in Provincia

L'intero fronte delle opposizioni in consiglio provinciale ha chiesto di sospendere la delibera che abbasserebbe da 150 a un centinaio le guardie mediche in Trentino. "Se ne discuta prima con i territori"

Pubblicato il - 15 settembre 2016 - 11:24

TRENTO. Tagliare le guardie mediche sul territorio provinciale? No grazie: a dirlo l'intero fronte di opposizione dell'assemblea legislativa provinciale che ha chiesto alla Giunta Rossi di sospendere l'applicazione del deliberato che taglia il numero delle guardie mediche sul territorio. L'intento è quello di "intraprendere un confronto leale e trasparente con gli amministratori locali, teso a concertare soluzioni che siano rispettose delle peculiarità dei territori e delle aspettative della popolazione".

 

Il testo, sottoscritto in ordine alfabetico dai consiglieri Bezzi, Borga, Bottamedi, Cia, Civettini, Degasperi, Fasanelli, Fugatti, Giovanazzi, Simoni, Viola e Zanon, spiega in premessa che i presidi territoriali delle guardie mediche subiscono con il piano di riorganizzazione appena varato una decurtazione del 30%: si passa da 33 presidi a 20 (con due sedi che diventano operative solo durante la stagione turistica), e da circa 150 guardie mediche a un centinaio.

 

I sindaci -  scrivono i consiglieri provinciali di minoranza - riferiscono di avere appreso l'operazione da comunicazioni dell'Azienda sanitaria o tramite telefonate dai vertici del proprio distretto, "quindi senza un reale confronto e una concertazione dell'iniziativa". Si lamenta una visione non chiara in questo piano e la prospettiva di una progressiva centralizzazione della sanità, "con aumento degli accessi nei pronto soccorso principali e conseguente calo della qualità del servizio".

 

A fine mese, per questo, ci sarà una seduta straordinaria del consiglio provinciale. La conferenza dei capigruppo - convocata stamane dal presidente Bruno Dorigatti - l'ha fissata in calendario per martedì 27 settembre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.03 del 10 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 17:45

Le fermentazioni regolari, hanno dato origine a vini puliti, con intensi profumi fruttati, strutturati, con ottime acidità fisse e bassi tenori di acidità volatile. Si evidenziano punte di eccellenza nei vini rossi medio-tardivi (Teroldego). La cimice asiatica ha colonizzato tutti gli areali della provincia ma sulle viti non si segnalano particolari danni (usate per l'ovodeposizione)

10 dicembre - 20:01

Sui segretari comunali è scontro Lega-Pd: se da un lato Fugatti parla di una norma “che permetterà alle amministrazioni locali di lavorare”, i Dem accusano: “Ancora una volta si dimostra il più totale disprezzo verso le Istituzioni trentine”

10 dicembre - 16:44

Ponti, viadotti e cavalcavia in Trentino sono costantemente monitorati. La PAT si è dotata già dal 2002 di un sistema informatizzato denominato BMS "Bridge Management System"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato