Contenuto sponsorizzato

Patt e Andreatta, alta tensione

Il Patt sorpreso per l'inserimento nel piano regolatore di un'area ad uso religioso. Pattini: "Decisione importante, ma non siamo stati coinvolti dal sindaco"

Crepe e spaccature in maggioranza. Il PATT attacca il Sindaco per la mancanza di condivisione e progettualità.
Pubblicato il - 18 August 2016 - 22:16

TRENTO. Tensione in maggioranza. In attesa del vertice chiarificatore fra gli esponenti di governo a Palazzo Thun, Alberto Pattini manifesta la propria perplessità dopo aver appreso, solo attraverso la stampa ha sottolineato, della priorità della giunta di inserire nel nuovo Piano regolatore generale (strumento urbanistico che regola l'attività edificatoria all'interno del territorio comunale di Trento), un'area destinata ad uso religioso.

 

Un tema quanto mai delicato e d'attualità,che avrebbe colto di sorpresa il Patt. Pattini, infatti, ha sottolineato che per l'ennesima volta ci sarebbe stata una mancanza di condivisione e progettualità da parte di Andreatta e di alcuni assessori: "Il Sindaco non ha mai contattato i partiti di maggioranza per affrontare questo importante argomento - sostiene il consigliere -. Inoltre questa tematica non è stata discussa, neppure marginalmente, all'interno della deputata commissione urbanistica. Siamo sorpresi".

 

"Questo atteggiamento accresce le nostre lamentele per la condotta del Sindaco e di alcuni assessori all'interno della maggioranza. Un comportamento estremamente autoritario", conclude Pattini.   

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
31 luglio - 06:01
Fra lockdown, restrizioni e perdite altissime i lavoratori dello spettacolo sono stati fra i più danneggiati dalla pandemia: “Viviamo nella [...]
Cronaca
31 luglio - 08:42
L'omicidio è avvenuto martedì notte in un appartamento in centro a Brunico. Il movente rimane ancora sconosciuto, nelle scorse ore i risultati [...]
Cronaca
30 luglio - 19:32
Sempre nella giornata di oggi, 30 luglio, il soccorso alpino è intervenuto per un escursionista che non era più in grado di avanzare per la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato