Contenuto sponsorizzato

Patt e Andreatta, alta tensione

Il Patt sorpreso per l'inserimento nel piano regolatore di un'area ad uso religioso. Pattini: "Decisione importante, ma non siamo stati coinvolti dal sindaco"

Crepe e spaccature in maggioranza. Il PATT attacca il Sindaco per la mancanza di condivisione e progettualità.
Pubblicato il - 18 agosto 2016 - 22:16

TRENTO. Tensione in maggioranza. In attesa del vertice chiarificatore fra gli esponenti di governo a Palazzo Thun, Alberto Pattini manifesta la propria perplessità dopo aver appreso, solo attraverso la stampa ha sottolineato, della priorità della giunta di inserire nel nuovo Piano regolatore generale (strumento urbanistico che regola l'attività edificatoria all'interno del territorio comunale di Trento), un'area destinata ad uso religioso.

 

Un tema quanto mai delicato e d'attualità,che avrebbe colto di sorpresa il Patt. Pattini, infatti, ha sottolineato che per l'ennesima volta ci sarebbe stata una mancanza di condivisione e progettualità da parte di Andreatta e di alcuni assessori: "Il Sindaco non ha mai contattato i partiti di maggioranza per affrontare questo importante argomento - sostiene il consigliere -. Inoltre questa tematica non è stata discussa, neppure marginalmente, all'interno della deputata commissione urbanistica. Siamo sorpresi".

 

"Questo atteggiamento accresce le nostre lamentele per la condotta del Sindaco e di alcuni assessori all'interno della maggioranza. Un comportamento estremamente autoritario", conclude Pattini.   

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 05:01

Vittoria De Felice era candidata in circoscrizione a Piedicastello ma in queste settimane è finita su giornali nazionali e locali esclusivamente per il suo corpo. Sono stati usati gli aggettivi più classici delle commediacce anni '80 e così è stata definita ''bombastica'', ''sexy candidata'', ''appariscente'', ''mozzafiato''. Lei ha atteso la fine del voto ed ecco cosa ha detto

25 settembre - 10:03

E' successo nel bassanese, la donna si trovava in auto con un altro uomo. Era un fuga dopo aver scippato un cittadino 

25 settembre - 09:14

E' stata disposta l'autopsia per capire cosa possa essere successo. I parametri alla nascita erano normali. La madre ha dato l'allarme quando si è accorta che stava diventando cianotico e non respirava

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato