Contenuto sponsorizzato

L'Università di Trento apre le porte dei propri laboratori alla cittadinanza

L'iniziativa si chiama “Oltre. L'Assemblea di Ateneo continua" promossa da UniTn e si svolgerà tra fine novembre e inizio dicembre 

Di Cinzia Patruno - 20 novembre 2017 - 13:43

TRENTO. Vedere da vicino i luoghi dove vengono condotti studi e progetti scientifici e allo stesso tempo approfondire nuove sfide e opportunità per la salute e la sanità. L'Università di Trento apre le porte dei propri laboratori alla cittadinanza. Accadrà tra fine novembre e inizio dicembre con un’iniziativa che, tra visite guidate e seminari di approfondimento, intende dare seguito all’Assemblea di Ateneo, l’incontro annuale tra l’Università e il territorio che di volta in volta mette a tema un argomento diverso.

 

I nome dell'inziativa è “Oltre. L'Assemblea di Ateneo continua". Sono previsti due seminari di approfondimento e la visita ad alcuni laboratori per toccare con mano esperienze di ricerca che l’Università di Trento svolge nel campo e di tecnologie che sviluppa a supporto della qualità della vita in varie età e condizioni della popolazione. L’invito a partecipare viene rivolto alla cittadinanza dal presidente del Consiglio di amministrazione Innocenzo Cipolletta e dal rettore Paolo Collini.

 

Saranno due le giornate previste di "Porte aperte ai laboratori di ricerca" (da prenotare entro il 24 novembre). La prima sarà mercoledì 29 novembre in alcune strutture di Rovereto e di Mattarello. A Rovereto si potranno prenotare visite guidate al Laboratorio di Osservazione Diagnosi e Formazione – ODFLab, al Baby Lab, ai Laboratori di Fisiologia e Comportamenti affiliativi e al Laboratorio di Neuroscienze cliniche e affettive (tutte strutture del Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive) e al CeRiN – Centro di Riabilitazione neurocognitiva (CIMeC). A Mattarello saranno aperti, invece, il Laboratorio di Neuroimmagini funzionali (CIMeC), il Laboratorio di Integrated Technologies for Health (IT4H) e il Laboratorio di Tissue Engineering and Bioinspired Materials (Centro BIOtech).

 

La seconda giornata sarà venerdì 1 dicembre tra Povo e Mesiano. In questo caso sarà possibile iscriversi per una visita guidata del Laboratorio di Biologia matematica e computazionale (Dipartimento di Matematica), del Laboratorio di Biofisica (Dipartimento di Fisica), di EECS - Embedded Electronics and Computing Systems Lab (Dipartimento di Ingegneria industriale e Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione), di CUnEdI – Centro Universitario Edifici Intelligenti (Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica) e del CIBIO – Centro di Biologia integrata.

Si terranno, inoltre, due seminari, a carattere multidisciplinare, su questioni dibattute e di grande attualità nell'ambito della salute e della sanità.

 

Il primo appuntamento sul tema "Nuove sfide e opportunità per la salute e la sanità" si svolgerà giovedì 30 novembre alle 18 a Trento al Dipartimento di Lettere e Filosofia, aula 6 (Via Tommaso Gar, 14). Interverranno: Cinzia Piciocchi (Facoltà di Giurisprudenza) “Anni difficili: le sfide tra diritto e salute nel dibattito contemporaneo”, Giovanni Ciappelli (Dipartimento di Lettere e Filosofia) “Storia della medicina e della sanità: l’apporto di una prospettiva umanistica”, Emanuela Bozzini (Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale) “Salute e società: nuove tecnologie fra rischi e opportunità”, Roberta Cuel e Andrea Francesconi (Dipartimento di Economia e Management) “Le nuove sfide dell'integrazione dei servizi sanitari e assistenziali: la sostenibilità economica e organizzativa".

 

Il secondo incontro avrà per argomento "La malattia di Alzheimer e le altre demenze. Le decisioni di fine vita" e si svolgerà martedì 5 dicembre alle 18 all’Urban Center di Rovereto (Corso Antonio Rosmini, 58). Parteciperanno Costanza Papagno (CeRiN) e Carlo Casonato (Facoltà di Giurisprudenza) e, come moderatore, Carlo Miniussi (CIMeC).

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 maggio - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Politica
12 maggio - 19:44
La Provincia intende acquistare 2,8 milioni di quote di Itas Mutua. Sono emersi dubbi, in particolare da parte di Onda civica, Partito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato