Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, slittano l'inaugurazione dell'anno accademico e gli eventi per festeggiare il decennale del Cibio

A causa delle misure di prevenzione dal contagio del Coronavirus e le recenti disposizioni delle autorità competenti nell'affrontare l'attuale contingenza, l’Ateneo ha deciso di rinviare l'inaugurazione dell'anno accademico inizialmente prevista per martedì 3 marzo. Rinviato anche il programma per i 10 anni del Cibio

Pubblicato il - 26 febbraio 2020 - 20:32

TRENTO. La cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico dell'Università di Trento è stata posticipata a data da destinarsi. Stessa sorte per la settimana di eventi previsti per il decennale del Dipartimento Cibio.

 

A causa delle misure di prevenzione dal contagio del Coronavirus e le recenti disposizioni delle autorità competenti nell'affrontare l'attuale contingenza, l’Ateneo ha deciso di rinviare l'inaugurazione dell'anno accademico inizialmente prevista per martedì 3 marzo. Alla cerimonia a Palazzo Prodi avrebbero dovuto intervenire il ministro dell’Università e della ricerca e il filosofo Luciano Floridi dall'Università di Oxford.

 

L’Università è già al lavoro per definire una nuova data più avanti, quando le condizioni generali consentiranno di svolgere la cerimonia.

Slitta anche la settimana di eventi inizialmente prevista da venerdì 6 a sabato 14 marzo per festeggiare i dieci anni dalla costituzione del Dipartimento Cibio dell’Università di Trento.

 

Il programma che prevedeva incontri in farmacia, una cerimonia al Teatro Sociale e visite ai laboratori aperte a tutta la cittadinanza sarà riproposto in autunno.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 05:01

L'esperienza di Andrea, un 32enne che 11 giorni fa ha presentato i primi sintomi da coronavirus con febbre e stanchezza diffusa. "Mi sono sentito abbandonato dall'Apss, che non mi ha fornito alcuna indicazione su come comportarmi. Quando ho detto loro che ho l'App Immuni per avere quadro più preciso delle persone con cui avevo avuto contatti, la risposta è stata di totale indifferenza"

20 ottobre - 20:05

Ci sono 46 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 94 positivi a fronte dell'analisi di 846 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,1%

20 ottobre - 17:58

La Provincia di Bolzano ha comunicato nuove limitazioni per frenare la diffusione del virus. In una giornata segnata dal record di positivi (ben 209), Kompatscher ha annunciato che le scuole superiori dovranno fare almeno un 30% della didattica a distanza. Sport e grandi eventi, con la cancellazione dei mercatini di Natale, gli altri ambiti maggiormente interessati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato