Contenuto sponsorizzato

Mezzolombardo, all'istituto Martini si studia in 4 anni

In Trentino la sperimentazione del percorso quadriennale di istruzione secondaria partirà dall'Istituto Martino Martini di Mezzolombardo nell'anno scolastico 2017/18. Il liceo è stato scelto assieme ad altre 60 scuole in Italia. Spazio alla didattica attiva

L'Istituto Martino Martini di Mezzolombardo
Pubblicato il - 04 novembre 2016 - 18:59

MEZZOLOMBARDO. L'anno scolastico 2017/18 vedrà partire anche in Trentino la sperimentazione del percorso quadriennale di istruzione secondaria: il battistrada sarà l'Istituto Martino Martini di Mezzolombardo (la scuola selezionata è stata recentemente costruita secondo modelli didattici nord-europei, ndr).

 

Il Ministero dell'istruzione ha avallato la versione trentina del percorso liceale quadriennale in compagnia ad altre 60 sperimentazioni lungo lo Stivale, selezionando le scuole più innovative e moderne del Paese.

 

La giunta provinciale ha dato il via libera per realizzare a Mezzolombardo un percorso di liceo scientifico opzione scienze applicate: sarà attivata un'unica classe con un numero minimo di 15 alunni e massimo di 25. Le caratteristiche fondamentali del nuovo percorso saranno la valorizzazione della didattica attiva tramite laboratori e formazione a distanza, senza dimenticare l'utilizzo delle nuove tecnologie, l'alternanza scuola-lavoro con progetti internazionali d'eccellenza, il metodo Clil (l’insegnamento di una disciplina non linguistica per mezzo di una lingua straniera, ndr) e una forte collaborazione con l'università.

 

Il nuovo percorso garantirà i quadri orari, l’acquisizione di competenze, conoscenze e abilità previste per le classi quinquennali, ma riorganizzati in percorsi quadriennali e al termine dell'esperienza scolastica lo studente potrà proseguire gli studi in tutte le facoltà universitarie o frequentare i corsi post-diploma.
 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 dicembre - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 dicembre - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato