Contenuto sponsorizzato

Si aggiunge la lode e falsifica le firme, studentessa sospesa tre anni

L'ateneo ha sospeso la studentessa nel corso di laurea magistrale in ingegneria fino al 30 ottobre 2018 dopo cinque contestazioni. Il giudici del Tar hanno rigettato il ricorso della ragazza

Di Luca Andreazza - 13 dicembre 2016 - 10:14

TRENTO. Una studentessa al corso magistrale di ingegneria dell'Università di Trento è stata sospesa per tre anni. Questa la decisione del Senato accademico e ratificata dai giudici del Tar. La ragazza deve infatti rispondere per cinque contestazioni: aver falsificato la firma del docente per superare un esame, aver dichiarato di aver superato un test senza averlo mai fatto e essersi alzata tre voti. 

 

L'ateneo ha ricostruito il modus operandi della studentessa, che essendo stata per alcuni brevi periodi collaboratrice della facoltà era dotata di un accesso completo al sistema di verbalizzazione degli esami "Esse3". Il sistema gestionale comprende infatti una sezione aperta accessibile agli studenti e una sezione di backoffice disponibile solo ai dipendenti dell'università. Sfruttando la sua password passepartout, la ragazza avrebbe effettuato degli accessi per alzarsi il voto in un esame da 30 aggiungendo la lode e per aggiungere due prove che non sarebbero mai state superate.

 

L'accusa, suffragata da una perizia calligrafica, per un caso sarebbe quella di aver falsificato la firma del docente titolare del corso, mentre nell'altra contestazione non ci sarebbe la verbalizzazione dell'esame. La studentessa ha cercato di difendersi, affermando di poter presentare delle contro prove (un testimone e una fotografia scattata con un cellulare) della sua presenza, ma queste dichiarazioni sono rimaste solo sulle carta. Per quanto riguarda i voti alzati, la ragazza avrebbe affermato di non essere stata in ufficio e quindi che non poteva aver accesso al sistema Esse3. 

 

L'università ha deciso però di sospendere la studentessa fino al 30 ottobre 2018, mentre i giudici del Tar hanno rigettato il ricorso amministrativo, covalidando la scelta dell'ateneo. La ragazza potrebbe rispondere in sede penale.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 19:52
Trovati 36 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 113 guarigioni. Sono 689 i casi attivi sul [...]
Cronaca
18 maggio - 21:40
L'allerta è scattata lungo la MeBo in direzione nord all'altezza dell'uscita per Terlano. In azione la macchina dei soccorsi, due le persone [...]
Politica
18 maggio - 17:18
C'è da evidenziare che i numeri rispetto al capoluogo sono molto diversi: 998 domande a Trento tra ottobre 2020 e aprile 2021, mentre a Rovereto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato