Contenuto sponsorizzato

Da 'La Prova del Cuoco' a Levico: Daniele Reponi abbina i suoi panini gourmet alle bio bibite di Levico Acque

Il 'contadino gourmet' di Rai Uno, chimico di formazione, ha presentato le sue ricette creative in un cooking show nello stabilimento di Levico Acque

Di Cinzia Patruno - 31 marzo 2018 - 19:45

LEVICO TERME. "Con gli occhi muoviamo anche gli enzimi dello stomaco. Per questo, i cibi belli sono molto più facili da digerire". Sono queste le parole di Daniele Reponi, il 'contadino gourmet' che non ama essere chiamato chef, per non fare uno sgarro ai grandi della cucina. Non un semplice vezzo da chef quello della presentazione, dunque.

 

Bella la presentazione, ma la sostanza non manca affatto nel cooking show affidata da Levico Acque al modenese protagonista del programma 'La prova del cuoco'. Offrire un'alternativa analcolica da abbinare alle pietanze a tavola non è facile, ma è quello che Levico Acque sta cercando di mettere in pratica. In occasione della presentazione delle due nuove etichette per la sua acqua (Qui articolo), realizzate con la preziosa collaborazione di Arte Sella, allo stabilimento di Levico Terme non è mancato l'intrattenimento grazie a Reponi.

 

Ogni bibita di Levico Acque presenta delle note più o meno accentuate: la dolcezza e l'acidità, l'amaro o il caramello. Reponi si è lasciato guidare dalle sue percezioni nell'abbinamento degli ingredienti e il risultato è stato sorprendente. In linea, naturalmente, con il dictat dell'azienda levicense: l'accuratissima ricerca di materie prima d'eccellenza, biologiche e naturali.

 

"Nelle bibite di Levico Acque – ha spiegato Reponi davanti ad una platea numerosa – la base zuccherina è naturale e non disturba il palato". Un effetto ben diverso da quello degli zuccheri aggiunti o dolcificanti, a cui Levico Acque rinuncia inesorabilmente.

Il 'contadino gourmet', così si fa chiamare lo chef modenese, ha proposto quattro panini e tre pizze da abbinare agli analcolici di casa Levico Acque. Un primo abbinamento vegano, a base di un pestato con ceci, sale, limone e prezzemolo che si sposa con il chinotto e la sua nota agrumata. In aggiunta zucchine e carote crude con olio evo per dare un colore brillante e un tocco di divertimento. Il radicchio leggermente grigliato dà invece la nota amara caratteristica del chinotto. Infine, delle mandorle tostate per riprendere l'aroma tostato che Daniele percepisce nel chinotto di Levico Acque. "Non prendetemi per matto", scherza.

 

Il secondo abbinamento è tra un panino "un po' pugliese", i cui ingredienti si sposano bene alla bibita estiva per l'eccellenza, l'aranciata. Burrata e capocollo sono i protagonisti, con una leggerissima nota amara data dalla catalogna.

 

La Biocola è caratterizzata da un aroma di caramello e il suo abbinamento gastronomico ideale è un panino con carne salada, che dà la nota speziata, una salsa al peperone e, infine, una granella di mandorle caramellate.

 

Perfetto per il succo al melograno un panino più delicato con coda di gambero, una maionese leggera con una punta di senape e una spolverata di pepe.

"La bibita – conclude Reponi – è un prodotto molto popolare che arriva a tutti, dai grandi ai bambini. Non mi piace chiamare i questi piatti 'gourmet', sono semplicemente buoni, ben fatti e frutto di una grande ricerca".

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 dicembre - 13:59

Le precipitazioni che stanno colpendo il Trentino stanno portando forti nevicate anche a quote molto basse. In Val di Non e Sole nel fondo valle sono caduti circa 40-60 centimetri. Ecco il dettaglio delle strade e del livello della neve in provincia

05 dicembre - 12:20

Lo sfogo di una mamma trentina che, dopo aver rispettato tutte le direttive e le regole durante il periodo di quarantena, ora si sente presa in giro. "Credevo nell’Apss e nella Provincia, ma sono stata una povera cretina. Questa mattina i carabinieri mi volevano fare una multa da 450 euro perché risultavo essere ancora positiva, quando ho ricevuto il tampone negativo una settimana fa e sono tornata al lavoro da giorni"

05 dicembre - 11:09

Il maltempo che si sta abbattendo sull'Alto Adige nelle ultime ore sta creando numerosi disagi. Si registrano problemi in A22 verso il Brennero per i mezzi pesanti, ma su tutto il territorio sono attivi i vigili del fuoco volontari e permanenti per auto bloccate, allagamenti e alberi schiantati a terra per il peso della neve. Oggi è "allerta rossa" e nelle prossime ore si attende un peggioramento della situazione metereologica 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato