Contenuto sponsorizzato

Serafini e Cavallar in corsa per diventare la migliore gelateria d'Italia, sfida a colpi di click per vincere il contest di Gastronauta

La gelateria di Lavis e quella di Cavareno hanno raggiunto la terza fase e sono tra le migliori cento. Ora si stabilisce la top ten per il sito ideato dal noto giornalista e conduttore radiofonico Davide Paolini. C'è tempo fino al 23 luglio per spingere le uniche proposte ancora in ballo per il Trentino Alto Adige

Di Luca Andreazza - 16 luglio 2018 - 19:38

TRENTO. Il Serafini di Lavis ritorna in corsa e lancia la sfida per diventare la migliore gelateria d'Italia. Dopo aver raggiunto la Top 10 nella passata edizione, l'esercizio trentino ci riprova.

 

L'estate entra, infatti, nel vivo, così come la selezione di Gastronauta, il sito alla costante ricerca delle prelibatezze italiane, per individuare la migliore gelateria in Italia.

 

Tra le novità la presenza della Gelateria Cavallar di Cavareno in Val di Non. Dalla tradizione viennese al mondo del gelato a 360 gradi, sono due i punti a rappresentante il Trentino Alto Adige, in bagarre per strappare un pass e partecipare alla selezione successiva, quella tra le migliori dieci proposte tricolori.

 

Gli esercizi trentini sono già certi di essere tra le migliori cento gelateria, il contest "Premio alla gelateria dell'anno - vota la tua gelateria preferita" è già entrato, infatti, ufficialmente nella terza fase, quella che porta a decretare la Top 10 e la migliore gelateria d'Italia.

 

La competizione per agguantare l'ambito premio è sempre più serrata e gli utenti del sito Gastronauta possono votare una volta al giorno fino alle 12 di lunedì 23 luglio per stilare il ranking delle top 10, mentre il 30 luglio sarà decretata la migliore gelateria d'Italia (Qui info e votazioni).

 

Le prime dieci classificate saranno premiate durante l'evento 'Milano Golosa' dal noto giornalista e conduttore radiofonico Davide Paolini.  

 

Il 'Gastronauta', neologismo coniato da Davide Paolini, è un viaggio alla scoperta dell’Italia da gustare e questa espressione è stata coniata prendendo spunto dall'opera 'Sotto il sole giaguaro' di Italo Calvino, libro che contiene in toto la filosofia gastronautica, cioè scoprire usi, costumi, storia, tradizione e cultura di un territorio, cibandosi del luogo stesso.

 

Il Serafini, già tra le cinque migliori gelaterie d'Italia per il Golosario, va a caccia di un altro riconoscimento e ora si trova a ridosso dei primissimi, in orbita finale, al quarto posto, mentre il Cavallar in undicesima piazza. 

 

Insomma, mangiare con la pancia e la testa, ma in questo caso anche con un click per spingere il Serafini e il Cavallar il più in alto possibile.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
19 settembre - 19:47

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,9%. Contagi a Castelnuovo e nell'Alto Garda

19 settembre - 19:05

La criminalità si insinua tra le piccole e medie imprese con un aumento, nel corso del 2019  delle segnalazioni delle operazioni di riciclaggio. La Cgia di Mestre: “Secondo una nostra stima su dati della Banca d’Italia ammonta a circa 170 miliardi di euro l’anno il fatturato ascrivibile all’economia criminale presente in Italia"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato