Contenuto sponsorizzato

''Cerco Francesca, conosciuta sulla Terrazza del Pordoi''. E per lanciare l'appello compra una pagina di giornale

L'incontro in vetta, a 2.950 metri, risale all'estate del 2017. Ma Stefano di Reggio Emilia non ha mai dimenticato la donna con cui ha chiacchierato "per un'oretta" e ora vuole rintracciarla, ''anche solo per un saluto al telefono''

Pubblicato il - 09 marzo 2019 - 17:34

TRENTO. "Amor, ch'a nullo amato amar perdona" scriveva Dante. E deve sperarlo davvero Stefano, un giovane uomo di Reggio Emilia, che sta cercando la sua Francesca. Non da Rimini, però, ma di Pontedera, che ha incontrato nel 2017 sulla Terrazza del Pordoi e con cui ha parlato per pochi attimi, ma il cui ricordo non lo ha mai abbandonato. Ecco perché ha comperato una pagina del Tirreno per affidarci il suo appello: "Cerco Francesca di Pontedera, conosciuta ad agosto 2017 sul Pordoi".

 

Un avviso a pagamento con tanto di email e numero di cellulare, in modo da essere rintracciabile: è quello lanciato su un'intera pagina da Stefano sul giornale nell'edizione di Pisa-Pontedera nella speranza di ritrovare quella ragazza incontrata a 2.950 metri di quota in Trentino Alto Adige. All'epoca (era il 24 agosto) tra i due ci fu una chiacchierata in vetta, situazione che il giovane uomo vorrebbe ora replicare (anche se, magari, solo al telefono e non in montagna).

"Mi chiamo Stefano - recita l'annuncio corredato di foto di Stefano sulla vetta dell'incontro - e sono della provincia di Reggio Emilia. Il 24 agosto del 2017, sulla Terrazza del Pordoi, in Trentino Alto Adige, ho conosciuto una ragazza, Francesca. Di lei conservo solo il nome, di circa 40 anni, di Pontedera (Pisa). Una semplice chiacchierata ci ha consentito di scambiare alcune informazioni sommarie, come il suo lavoro nella pubblica amministrazione".

 

Entrambi erano in vacanza con i parenti, ricorda Stefano: "Con Francesca ci siamo fermati piacevolmente a chiacchierare per circa un'oretta, poi causa problemi di altitudine per i miei genitori, sono dovuto scendere a valle e non sono più riuscito a ricontattarla, né tanto meno ad avere il suo numero di cellulare per darle almeno un semplice saluto". Un momento svanito che il giovane vorrebbe ricreare: "Mi piacerebbe tanto poterla rintracciare almeno per poter fare due chiacchiere, anche per telefono oltre a un saluto".

 

Una vicenda iniziata sulle montagne trentine, insomma, che non poteva che finire online su ilDolomiti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato