Contenuto sponsorizzato

Cosa sono le Carte Conto e come funzionano

Il vantaggio di preferire una carta conto ad una carta prepagata risiede sostanzialmente nel fatto di entrare in possesso di uno strumento che offre tutta la comodità di un conto corrente

Pubblicato il - 18 marzo 2019 - 11:49

TRENTO. Prima di entrare nel dettaglio di cosa siano e come funzionino le carte conto, è bene capire la sostanziale differenza che le separa dalle classiche carte prepagate. Le carte conto sono infatti una vera e propria new entry creata dalle banche per rispondere in maniera efficace alle esigenze di un certo tipo di clientela, come i più giovani, e sono dotate di Iban.

 

Cosa vuol dire? Significa che grazie alle carte conto è possibile accedere a diverse funzioni come la possibilità di emettere bonifici, domiciliare le utenze ed effettuare le ricariche per il telefonino. Il vantaggio quindi di preferire una carta conto ad una carta prepagata risiede sostanzialmente nel fatto di entrare in possesso di uno strumento che offre tutta la comodità di un conto corrente

Quali sono nel dettaglio le caratteristiche di una carta conto?

La carta conto rimane sempre una prepagata ma con sostanziali differenze e possibilità di utilizzo. Grazie infatti alla presenza dell'Iban, la carta conto permette di accedere alle classiche funzionalità date da un conto corrente, pur non avendo un conto corrente intestato a proprio nome. La carta conto, come la carta prepagata, permette di fare acquisti online o pagamenti tramite Pos ma offre in più il vantaggio di poter ricevere e anche inviare bonifici sia in Italia che all'estero.

 

Inoltre la carta conto offre una serie di possibilità extra come il vantaggio di poter accreditare direttamente la pensione o lo stipendio sulla carta. E' poi anche possibile scegliere di richiedere l'addebito automatico direttamente sulla carta dei pagamenti relativi alle bollette di energia elettrica, gas e Internet.

 

Altro fattore particolarmente determinante nella scelta di una carta conto, che la differenzia da una tradizionale carta di credito, risiede nel fatto che è possibile spendere solo i soldi realmente disponibili sulla carta. Il budget è circoscritto a quanto si è caricato sulla carta conto. A rendere ancora più interessante la carta conto sono poi una serie di agevolazioni come poter risparmiare sugli interessi passivi, le commissioni di massimo scoperto e sulle spese di tenuta conto che è necessario pagare per i classici conti correnti. Naturalmente la carta conto presenta anche degli svantaggi e dei limiti come l'impossibilità di effettuare investimenti finanziari. Non è poi possibile accendere un conto deposito o fare richiesta per un libretto degli assegni.

Cosa bisogna fare per poter richiedere una carta conto?

Per poter richiedere una carta conto è possibile scegliere di confrontare online le carte presenti e quindi selezionare quella più economica o dotata di maggiori funzioni. Optando per un metodo più tradizionale è invece possibile contattare direttamente il Servizio clienti della banca per maggiori informazioni, visitando il sito dell'istituto bancario e recandosi direttamente presso la filiale.

 

Naturalmente è necessario presentare, in fase di richiesta, tutta la documentazione necessaria. Sarà quindi opportuno munirsi di un documento d'identità valido e il codice fiscale per poter sottoscrivere il contratto per entrare in possesso della carta conto. Se richiesto dalla filiale è poi necessario versare un pagamento per il canone o un costo per l'attivazione e il rilascio della carta. 

 

Tutti possono richiedere una carta conto?

Purtroppo non tutti possono fare richiesta per ottenere una carta conto. Il rilascio della carta è infatti limitato solo a soggetti che abbiano raggiunto la maggiore età e residenti in Italia. Esistono però banche presso le quali è possibile fare richiesta per ottenere delle carte conto che fanno parte di una tipologia particolare. Possono quindi fare richiesta anche i lavoratori precari e gli studenti.

 

Carte conto disponibili online

Online è possibile visionare comodamente alcune tra le carte conto migliori tra cui scegliere. Per chi è alla ricerca di una soluzione smart esiste la carta conto Hype che permette a chi la utilizza di gestire il proprio denaro direttamente dal proprio smartphone. La carta può inoltre essere ricaricata gratuitamente attraverso un bonifico da conto corrente, oppure utilizzando un'altra carta appartenente ai circuiti Visa/Mastercard.

 

Tra le carte conto si trova anche la soluzione chiamata N26 che permette di effettuare bonifici Sepa gratuiti e offre la possibilità di richiedere un fido concordato con la banca. Attraverso la carta N26, scaricando l'App, si possono effettuare acquisti e pagamenti tramite smartphone su Google Play. Online si trova poi Viabuy ricaricabile senza costi e grazie alla quale è inoltre possibile ricevere fondi direttamente sul conto da parenti, amici e dal proprio datore di lavoro. La carta, con stampa in rilievo, può essere personalizzata scegliendo la variante in oro o nero.

 

Esistono delle promozioni per le carte conto?

Il vantaggio principale delle carte conto è che essendo uno strumento abbastanza nuovo hanno bisogno di essere pubblicizzate dalle banche. Infatti oltre ai vantaggi già citati sopra, per convincere un utente ad abbandonare il vecchio conto sono naturalmente necessari degli ulteriori incentivi. Attualmente per N26 possiamo trovare uno sconto del 30% sulle offerte partner, ad esempio se possediamo la carta avremo in automatico uno sconto del 10% sul sito di vini Tannico, un 30% su IHG che è una catena internazionale di alberghi o un 25% di sconto su Lanieri, noto eCommerce di abiti su misura.

 

Per Hype invece possiamo trovare un bonus di 10 euro sull’apertura del conto, che troveremo direttamente come credito spendibile, il codice sconto da inserire è fornito in collaborazione con Piucodicisconto.com. Per Viabuy invece non è attualmente disponibile nessuno sconto, però è attiva una interessante promozione che permettere di ricevere ben 25€ per ogni amico invitato che attiva il conto.

 

Considerazioni finali

Possiamo affermare che il mercato delle carte conto è ormai maturo e che non ci sono più i difetti di gioventù (mancanza di app) che potevano farci desistere sull’acquisto. Dobbiamo sempre stare attenti ad non utilizzare una carta conto gratuita per effettuare troppe operazioni, infatti in rete possiamo trovare molti commenti negativi per verifiche e blocchi di conti che abusano del servizio. Se volete sostituire il vostro conto principale con una carta conto vi consigliamo di passare ad un piano a pagamento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 aprile - 06:01

C’è un punto a mio giudizio su cui va costruito e tenuto saldo il discorso antifascista: la scelta. E non deve stupire l'uso strumentale di Matteo Salvini ed il conseguente disconoscimento del valore della celebrazione dell’anniversario della Liberazione

 

25 aprile - 08:38

Entrambi gli agenti, un uomo e una donna, sono stati medicati al pronto soccorso. Gli agenti si erano recati a Trento nord per un controllo 

24 aprile - 18:17

Il centrosinistra deve riannodare il discorso dopo la doppia débâcle del 2018 tra politiche e provinciali. Una campagna che inizia alla presenza dei vertici dei partiti di coalizione da Lucia Maestri per il Pd a Annalisa Caumo per Upt, da Lucia Coppola come portavoce dei Verdi a Antonella Valer per Leu, da Alessandro Pietracci del Psi a Piergiorgio Cattani per Futura. In attesa del Patt

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato