Contenuto sponsorizzato

I computer di Dolomiti Energia in un orfanotrofio in Congo: ''Un'opportunità per creare competenze informatiche''

Questo l'accordo tra il colosso trentino e l'associazione Tribù del mondo nell'ottica, anche, di ridurre gli sprechi e ricorrere all'economia circolare. Questi computer vengono dismessi dall'azienda a causa di prestazioni tecnologiche non più adeguate per Dolomiti Energia, ma comunque ancora funzionanti

Pubblicato il - 05 luglio 2019 - 18:56

TRENTO. I computer non più utili a Dolomiti Energia vengono riutilizzati in un orfanotrofio in Congo per attivare un corso di informatica destinato a ragazzi. Questo l'accordo tra il colosso trentino e l'associazione Tribù del mondo nell'ottica, anche, di ridurre gli sprechi e ricorrere all'economia circolare. 

 

Questi computer vengono dismessi dall'azienda a causa di prestazioni tecnologiche non più adeguate per Dolomiti Energia, ma comunque ancora funzionanti. Così i portatili invece di venire smaltiti prolungano la vita a Casa Marisa: i ragazzi possono così acquisire competenze informatiche e poter avere una possibilità in più per entrare nel mondo del lavoro e rendersi in futuro autonomi

 

Questa collaborazione, nell’impegno quotidiano di Dolomiti Energia, rientra tra le iniziative avviate per un uso più sostenibile delle risorse naturali. L’obiettivo del Gruppo in questo caso è quello di poter mettere a disposizione della collettività strumenti e competenze per stimolare e accompagnare il cambiamento da un modello di crescita lineare, caratterizzato da produzione-utilizzo-smaltimento a un modello economico circolare per ridurre gli sprechi, promuovere il riuso e allungare la vita utile dei prodotti.

 

Questa partnership permette poi di trovare punti di contatto tra due realtà molto diverse come possono essere un’azienda e un’associazione di promozione sociale abilitando quella complementarietà e quei collegamenti che sono alla base dell’idea di economia circolare.  

 

Lo studio e lo sviluppo da parte del Gruppo Dolomiti Energia di iniziative per uno sviluppo responsabile di lungo termine prosegue anche in altri ambiti: con l’incremento della produzione da fonti rinnovabili e pulite, come l’idroelettrico, il solare e l’eolico, ma anche con alleanze strategiche che puntano alla riduzione delle emissioni e all’efficienza nell’ambito della mobilità, con iniziative per il riciclo dei rifiuti e il risparmio di acqua.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 05:01

Parole dure, quella della massima carica della Lega in provincia di Trento. Parole da fine stratega che bolla Caramaschi ''comunista'' e ricorda che il tempo dei ''doppi giochi è finito'' dimenticandosi del fatto che a Riva del Garda pur di avere qualche speranza di vittoria e per poter dire ''beh almeno lì ce l'abbiamo fatta'' la sua Lega sta facendo di tutto (leggasi accordi per cariche) per accaparrarsi Malfer e il Patt 

27 settembre - 18:37

Gli svizzeri hanno detto “no” alla riforma della legge sulla caccia che avrebbe permesso l’abbattimento di lupi anche in via preventiva. L’opinione pubblica si è divisa a metà: i sostenitori dei grandi carnivori hanno prevalso con il 51,9% dei voti

27 settembre - 13:56

Nato sette anni fa il punto vendita è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tantissimi cittadini. Oggetti di design, utili e soprattutto rispettosi per l'ambiente. La titolare Roberta Pedrotti: "Ogni prodotto è frutto di una attenta analisi della filiera e dei materiali usati". Sarà protagonista del progetto "Trento fuori dal tempo" con il fumettista Flavio Rosati 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato