Contenuto sponsorizzato

Le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono patrimonio dell'Umanità Unesco

La decisione è arrivata oggi. A Baku i 21 Stati membri hanno votato all'unanimità in favore della candidatura veneta. Zaia: ''Abbiamo fatto i compiti a casa. Per noi si realizza il sogno dopo 10 anni dalla presentazione fatta nel 2009 di quest'idea''

Pubblicato il - 07 luglio 2019 - 14:39

BAKU. ''Un sogno realizzato, le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono patrimonio dell'Umanità Unesco''. Così il presidente della regione Veneto Luca Zaia che, dopo aver centrato le Olimpiadi 2026 con Cortina (in accoppiata con Milano e alcune zone del Trentino Alto Adige) porta a casa un altro grandissimo risultato. Durante la 43esima sessione dell'Unesco in corso a Baku, infatti, è stato deciso, con delibera unanime dei 21 Stati membri del comitato, che le bellissime colline venete sono patrimonio dell'umanità. 

 

Un altro grande attestato al Made in Italy a tavola dopo i successi già ottenuti con la Dieta Mediterranea, l'arte della pizza e la vite di Pantelleria. Coldiretti, ieri, ricordava che la candidatura del sito veneto rappresenta "un'opportunità importante per quello che è uno dei vini italiani più famosi al mondo con una produzione annua di 464 milioni di bottiglie, prodotte su oltre 24mila ettari di vigneti tra Veneto e Friuli Venezia Giulia". 

 

"Abbiamo fatto i compiti per casa - spiegava, sempre ieri, il presidente del Veneto Luca Zaia presente in Azerbaijan per sostenere la candidatura - direi che qui il clima è positivo, un po' tutti i Paesi hanno dichiarato che sono assolutamente favorevoli alla nostra iscrizione e speriamo vada bene. Incrociamo le dita. Per noi si realizza il sogno dopo 10 anni dalla presentazione fatta nel 2009 di quest'idea, che poi è diventato un dossier, per tutelare le nostre Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene".

 

E il sogno si è realizzato dopo la bocciatura dell'anno scorso, quando l'iscrizione saltò per i voti di Spagna e Norvegia facendo slittare la decisione a oggi. Una vittoria salutata da molti con grande enfasi e entusiasmo ma che non mette, comunque tutti d'accordo: nei giorni scorsi, infatti, si è compattato un fronte del no con alcune associazione ambientaliste (tra cui Wwf, Legambiente, Pesticides Action Network, Marcia Stop pesticidi, Colli Puri) che da anni si battono contro la viticultura intensiva e l'uso dei pesticidi

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato