Contenuto sponsorizzato

Benvenuti agli ultimi nati dell'anno vecchio e ai primi nati del 2017

Patrizio e Anna sono rispettivamente l'ultimo nato e la prima nata a Trento. Giacomo e Gioele a Rovereto, Aurora e Amelia le ultime nate a Cavalese e Cles. In Trentino però i dati evidenziano un calo delle nascite

Patrizio e mamma Federica di Gardolo
Pubblicato il - 01 January 2017 - 12:52

TRENTO. Un maschio e una femmina. Par condicio e pareggio di genere fra le ultime ore dell'anno vecchio e le prime del 2017 all'ospedale Santa Chiara di Trento

 

21.51 e tre chili e 710 grammi: si tratta di Patrizio. Se l'è presa comoda e alla fine ha avuto ragione lui, vincendo la palma dell'ultimo nato del 2016 trentino. Una sorridente mamma Federica di Gardolo ha festeggiato così il proprio Capodanno.

 

Anna, tre chili e 490 grammi, è invece la prima nata di questo 2017: ha salutato il mondo, mamma Claudia originaria di Frosinone e il papà insegnante a Trento, intorno a mezzanotte e trentasette, inaugurando il nuovo anno della coppia. 

 

Solo maschi invece a Rovereto, Giacomo e Gioele sono rispettivamente l'ultimo e primo nato nella città della Quercia. 

 

A Cavalese e Cles invece non si registrano nati nelle prime ore del 2017. Solo Aurora e Amelia sono le ultime giunte al mondo nel 2016.

 

 TRENTO
ULTIMO NATO 
Data e ora31/12/2016 ore 21.51
Peso3750
Sessomaschio
NomePatrizio
NazionalitàItaliana
Residenza madreTrento
PRIMO NATO 
Data e ora01/01/2017 ore 00.37
Peso3490
SessoFemmina
NomeAnna
NazionalitàItaliana
Residenza madreFrosinone (domiciliata a Trento)

 

 ROVERETO
ULTIMO NATO 
Data e ora31/12/2016 ore 10.49
Peso3890
SessoMaschio
NomeGiacomo
NazionalitàItaliana
Residenza madreDro
PRIMO NATO 
Data e ora01/01/2017 ore 09.06
Peso3140
SessoMaschio
NomeGioele
NazionalitàItaliana
Residenza madreStoro

 

 CAVALESE
ULTIMO NATO 
Data e ora27/12/2016 ore 19.20
Peso3480
Sessofemmina
NomeAurora
NazionalitàItaliana
Residenza madreCanazei

 

 CLES
ULTIMO NATO 
Data e ora31/12/2016 ORE 20.04
Peso2860
SessoFEMMINA
NomeAMELIA
NazionalitàITALIANA
Residenza madreFONDO

 

L'andamento delle nascite in Trentino evidenzia però una flessione negli ultimi 16 anni. Nel 2000 sono stati registrati 5.055 nuovi arrivi, mentre l'anno appena concluso ha visto 4.289 nuove nascite per un saldo negativo di -17,86%. Trend non positivo anche il raffronto con il 2015: -5,69%

 

Rispetto al 2015 in crescita il S. Chiara di Trento con 2.472 neonati nel 2016 contro 2.399 in confronto all'anno precedente (+2,95%). Trend positivo anche a Rovereto e Cles, rispettivamente a +22,40% e +2,17%.

 

A Tione sono stati accolti invece solo 7 nati, in calo anche Cavalese.

 

 200020012002200320042005200620072008
S. Chiara1.5791.5371.4831.4621.6661.6191.6131.7361.785
S. Camillo8689471.081966831902906862942
Rovereto854647638831928879929914963
Cles508479503490524481497448449
Arco476527487418482432404428452
Cavalese320324289299304323285272274
Borgo V.199197195178198188114chiusochiuso
Tione251263225220239244243289304
TRENTINO5.05549214901486451725068499149495169

 

 20092010201120122013201420152016
S. Chiara1.7241.8351.8681.9142.2402.3892.3992.472
S. Camillo849769699608chiusochiusochiusochiuso
Rovereto9591.0229589171.0439799491.223
Cles457437479486482432451461
Arco47950947450948138438546**
Cavalese30129428026226325923280
Borgo V.chiusochiusochiusochiusochiusochiusochiusochiuso
Tione2732362221981781371177*
TRENTINO5.0425.1024.9854.8944.6874.5804.5334.236

(* dati fino al 1/8/2016; ** dati fino al 23/5/2016) 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 January - 19:18

Nella conferenza stampa straordinaria organizzata dalla giunta provinciale di Bolzano, Arno Kompatscher si è detto sconcertato dalla scelta del Cts di trasformare l'Alto Adige in zona rossa. "Abbiamo inviato una lettera a Roma. Sulla base dei dati confermiamo con l'ordinanza di stasera la zona gialla"

15 January - 19:30

Sono tantissime le prese di posizione (di partiti e istituzioni) in favore della testata ma colpiscono, in particolare, le dichiarazioni di Fugatti (che si dice ''sorpreso''), dei sindacati (che ancora parlano di ''investimento'' riferendosi all'operazione predatoria compiuta sull'editoria locale da parte di Athesia) e dell'Ordine dei Giornalisti (che esprime la sua ''solidarietà''). Ora si pensi ai giornalisti ma non si dimentichino i collaboratori esterni e i fotografi che da una vita lavorano per poche decine di euro al giorno mettendoci tutto quel che hanno

15 January - 18:35

Il direttore sanitario dell'Apss, Antonio Ferro spiega: "Preoccupa il livello di occupazione dei posti letto negli ospedali". Il presidente della Provincia chiede ancora "senso di responsabilità" ai trentini 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato