Contenuto sponsorizzato

Piena estate e seggiovia Palon aperta, ma sono tanti gli interventi in corso in vista del prossimo inverno

Trento Funivie è all'opera per allargare la pista 'Diagonale Montesel' e collegare la pista 3-Tre. E' inoltre in corso il potenziamento del sistema per consentire il dimezzamento dei tempi di innevamento delle piste Palon, Canalon, Cordela, Lavaman e 3-Tre. Lo snowpark sarà riqualificato e ottimizzato: addio half-pipe 

Pubblicato il - 29 luglio 2017 - 22:00

TRENTO. Arriva l'estate e come ogni anno entra in funzione anche la seggiovia Palon sul Monte Bondone. L'impianto è aperto tutti i giorni, meteo permettendo, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 (Qui info e aperture). 

 

La seggiovia copre un dislivello di 435 metri e permette di raggiungere cima Palon a 2.098 metri di quota, un punto panoramico privilegiato a 360 gradi che spazia dalla città di Trento alle vicine Tre Cime del Bondone (Cornetto, Doss d’Abramo, cima Verde) al gruppo dell’Adamello-Brenta, dalle Dolomiti alla Valle dell’Adige, dall’Altopiano della Vigolana e alla Vallagarina.

 

Nel frattempo Trento Funivie è operativa in vista della prossima stagione invernale: sono già importanti i miglioramenti messi in campo per incrementare la sicurezza delle piste, ma anche l’efficienza nell’utilizzo dei sistemi di innevamento.

 

In particolare è già terminato il rinverdimento delle piste Palon e Canalon, mentre sono in corso i lavori per il completamento del livellamento del piano sciabile della pista Cordela.

 

La società impianti è anche all'opera per mettere in sicurezza e allargare la pista 'Diagonale Montesel', senza dimenticare la creazione di un nuovo collegamento con pista facile tra la cima del Montesel e la pista 3-Tre. E' inoltre in corso il potenziamento del sistema con la posa di un nuovo cavidotto per consentire il dimezzamento dei tempi di innevamento delle piste Palon, Canalon, Cordela, Lavaman e 3-Tre.

 

Si sta inoltre concludendo l’importante lavoro di adeguamento, riqualificazione e ottimizzazione dello Snowpark Monte Bondone: questo intervento smantella l'halfpipe (non più rispondente alle nuove dimensioni previste per competizioni internazionali) e il conseguente prolungamento della linea easy dello slope style con tre nuovi terrazzamenti, la realizzazione della nuova linea boardercross e la sistemazione della 'linea pro' al fine di ottimizzare gli angoli di atterraggio, incrementando così l’area dedicata ai meno esperti rendendo maggiormente fruibile l’intera area, oltre a consentire un risparmio di risorse idriche ed energetiche legate all’innevamento programmato.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 luglio - 06:01
Un video diventato virale racconta il calvario di una famiglia trentina costretta, per seguire le speciali terapie del piccolo Diego, a trasferirsi [...]
Cronaca
25 luglio - 20:11
Trovati 27 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 15 guarigioni. Ci sono 5 pazienti in ospedale, nessuno in terapia [...]
Cronaca
25 luglio - 19:34
La tragedia in val di Sole. Purtroppo un giovane è morto per un malore, nonostante le tempestive manovre dell'istruttore e l'uso del [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato