Contenuto sponsorizzato

Arriva la prima vittoria del Trento in pre-campionato, i gialloblu piegano la Bassa Anaunia

Calcio. Dopo le buone uscite contro le compagini di serie B quali Venezia (0-1) e Foggia (0-0) e il pareggio contro la formazione di serie D dell'Este, i gialloblu piegano la Bassa Anaunia per 2-0. Decidono Zucchini e Bosio

Foto di Alessandro Eccel
Pubblicato il - 10 agosto 2018 - 11:19

DENNO. Arriva la prima vittoria del Trento nelle amichevoli pre-campionato. Dopo le buone uscite contro le compagini di serie B quali Venezia (0-1) e Foggia (0-0) e il pareggio contro la formazione di serie D dell'Este, i gialloblu piegano la Bassa Anaunia per 2-0.

 

Dopo un primo tempo senza reti, mentre nella ripresa ci pensano Zucchini e Bosio a archiviare la pratica nel quarto test match di questo avvio di stagione.

 

Un'occasione per mettere minuti nelle gambe per quei giocatori che si sono visti meno nelle altre amichevoli di mettersi in mostra, tanto che Claudio Rastelli lascia completamente a riposo Bardelloni, Sorbo e Dragoni e non schiera nemmeno Barosi, Kostadinovic, Scaglione, Selvatico, Furlan e Ferraglia.

 

La Bassa Anaunia inizia con buon piglio e Zanotti prima chiama Russo a un facile intervento e poi spedisce alto il pallonetto da dentro l'area.

 

Il Trento si fa vedere all'11' e sfiora subito il vantaggio: cross dalla sinistra di Baronio e colpo di testa in tuffo di Bosio con il pallone che sfiora il palo alla destra di Cristofori.

 

Al minuto 16 Bosio duetta nello stretto con Islami e si presenta davanti al portiere di casa, abile a abbassare la saracinesca in uscita.

 

I gialloblu premono e si rivedono al 20': cross di Trevisan e conclusione di Islami respinta da un difensore. Alla mezz'ora Bosio è sfortunato: il suo diagonale supera il portiere ma si stampa sull'interno del palo.

 

Prima dell'intervallo c'è tempo per Trevisan e Bosio, ma il punteggio non cambia.

 

Scocca il 61' della ripresa e il risultato si sblocca: Bertaso pesca Bonazzi che apparecchia per Zucchini, il quale insacca da pochi passi. La Bassa Anaunia punge in due circostanze, ma Russo risponde presente sulla punizione di Lucchini, ma anche sul colpo di testa di Iob.

 

Sul ribaltamento di fronte il Trento raddoppia: Baronio entra in area dalla sinistra e viene affrontato fallosamente da un difensore. L'arbitro assegna il rigore, che Bosio trasforma per il 2-0.

 

Il pre-campionato del Trento non è ancora terminato, il prossimo appuntamento è per domenica a Caldogno, alle 18.30, contro il Lanerossi Vicenza.

 

BASSA ANAUNIA - TRENTO 0 - 2

RETI: 16'st Zucchini (T), 27'st rigore Bosio (T).

 

BASSA ANAUNIA (5-3-2): Cristofori (1'st Filippi); Corrà (1'st Nicolussi), Tanel, Iob, Giacomelli (1'st Larcher), Sabil (1'st Falvo); Cattani (1'st Lucchini), Gironimi, Chini (1'st Franzoi); Zanotti, Formolo.

Allenatore: Daniel Maistrelli.

 

TRENTO (4-3-3): Russo; Romagna (19'st Bertoldi), Carella, Zucchini, Badjan; Paoli, Bertaso, Trevisan; Islami (9'st Bonazzi), Bosio, Baronio.

A disposizione: Barosi, Cazzago, Scaglione, Kostadinovic, Furlan, Selvatico, Ferraglia, Conci.

Allenatore: Claudio Rastelli

 

ARBITRO: Agosti di Trento.

 

NOTE: campo in buone condizioni. Spettatori 150 circa. Ammonito Iob (BA) per gioco falloso. Calci d'angolo 2 a 2. Recupero 1' + 2'.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 maggio - 16:09

Fra i 2 positivi uno è minorenne, il numero dei pazienti ricoverati scende a 16, di cui 3 in rianimazione a Rovereto. Ben 1597 i tamponi effettuati

30 maggio - 16:11

Il presidente del Veneto accusa Atene dimenticandosi che al momento nemmeno il nostro Paese permette ai cittadini di circolare tra le regioni e dandosi, in realtà, anche una risposta da solo per quanto da loro deciso: ''Non mi risulta che la sanità della Grecia sia come quella dell'Italia: non accettiamo lezioni da quel Paese''

30 maggio - 16:08

Sono 2.168 le persone guarite dal Covid-19 (+ 18 rispetto a ieri). A queste si aggiungono 805 persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Il numero complessivo dei guariti fra sicuri e sospetti si attesta a 2.973 (+ 23 rispetto al giorno precedente)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato