Contenuto sponsorizzato

L'Aquila Basket va, sconfitta Sassari

Basket. Prova d'autorità della Dolomiti Energia che conduce praticamente per tutta la gara e gestisce i momenti clou. Alla Blm Group Arena finisce 71-66

Di Luca Andreazza - 25 novembre 2018 - 20:23

TRENTO. La Dolomiti Energia non lascia scampo a Sassari nell'ottava giornata di serie A. Alla Blm Group Arena l'Aquila Basket sconfigge la Dinamo per 71-66.

 

Dopo l'incredibile rimonta di San Pietroburgo in Eurocup, l'Aquila Basket si conferma in campionato e agguanta così la seconda vittoria stagionale in massima serie. Una gara praticamente sempre condotta in testa e menare le danze. Dopo un avvio equilibrato, la truppa di coach Maurizio Buscaglia prende in mano le operazioni e prende il largo già al riposo lungo sul +10. 

 

Alla ripresa i bianconeri tengono la reazione della Dinamo e quindi allungano ancora, Trento preme sull'acceleratore per tenere Sassari costantemente a distanza. La Dolomiti Energia gestisce bene i momenti, soffre quando è necessario e regge le fiammate dei sardi che cercano di rientrare prepotentemente in partita. L'Aquila Basket resiste e festeggia due punti fondamentali per rilanciarsi.

 

Sono Jovanovic e Cooley ad aprire le danze nel primo quarto. La partenza della Dolomiti Energia è però tiepida e Pierre piazza un break in favore di Sassari per il 2-6. I bianconeri però entrano in partita e rompono il ghiaccio per scattare in modo veemente. Da Marble a Pascolo, da Hogue a Mian, l'Aquila Basket trova il canestro in modo continuo per scappare alla prima sirena sul 18-10.

 

L'Aquila Basket conferma il buon momento in apertura di secondo periodo (21-19): Pascolo tocca la doppia cifra, +10 e 20-10, quindi Marble ritocca il massimo vantaggio per il 22-10. La Dinamo reagisce, Smith e Bramforth aggiustano la mira e Sassari si avvicina. I bianconeri subiscono il ritorno sardo, ma riescono a serrare i ranghi e ribattere colpo su colpo per il 39-29 al riposo lungo.

 

Alla ripresa per la terza frazione (20-17) si gioca punto a punto, quindi la Dolomiti Energia piazza un break per segnare il nuovo massimo vantaggio: +15 e 49-34. Ci provano Pierre e Spissu a tenere Sassari in partita, ma l'Aquila Basket è aggressiva in difesa e riesce a far circolare bene la palla in attacco per reggere l'urto e aggiungere qualche punto sul tabellone per il 59-46.

 

E' la tripla di Polonara a lanciare l'ultimo quarto, quindi Cooley accorcia, ma Gomes rimanda Sassari a dieci punti su 61-51. La Dinamo si gioca il tutto per tutto e rosicchia qualche punto, riaccende la gara sul 64-58. Trento è nell'angolo e barcolla, ma Mian trova la tripla per dare ossigeno ai bianconeri. Gli ospiti non si arrendono e riemergono a cinque punti, ma non c'è più tempo. Si chiude 71-66.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
20 aprile - 20:19
In Veneto è già scattato il piano per il controllo degli autovelox, perché si teme l'effetto "domino" di ricorsi, visto che potrebbero essere [...]
Cronaca
20 aprile - 19:39
Una scialpinista durante un'escursione con gli amici è precipitata in un canalone. La donna è morta, troppo gravi le ferite
Cronaca
20 aprile - 19:43
I tre rapinatori si erano nascosti nella stanza di un residence, ma i carabinieri sono riusciti a rintracciarli: sequestrati mille euro, un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato