Contenuto sponsorizzato

Il trentino Cesare Benedetti sulle orme di Coppi. Sorprende tutti e fa sua la tappa da Cuneo a Pinerolo

Acuto trentino nella dodicesima tappa del Giro d'Italia. La prima vera salita della corsa rosa premia Cesare Benedetti che si aggiudica allo sprint la frazione di 158 chilometri da Cuneo a Pinerolo

Di L.A. - 23 maggio 2019 - 17:35

PINEROLO. Acuto trentino nella dodicesima tappa del Giro d'Italia. La prima vera salita della corsa rosa premia Cesare Benedetti che si aggiudica allo sprint la frazione di 158 chilometri da Cuneo a Pinerolo.

 

Il corridore della Bora-Hansgrohe regola in volata Damiano Caruso e Eddie Dunba, compagni di fuga della prima ora.

 

Un fuga che inizia dopo pochi chilometri, quando 25 corridori prendono il largo e iniziano ad accumulare un discreto vantaggio, anche di quasi sedici minuti, sul gruppo. 

 

Nel finale di tappa restano CapecchiMontaguti, CarusoBenedetti, DunbarPolanc. Il trentino è il più veloce di tutti e taglia il traguardo di Pinerolo davanti a tutti.

 

Il primo appuntamento per scalatori rivoluziona la classifica della corsa rosa. Il nuovo leader è Jan Polanc della Uae Emirates.

 

Una vittoria di prestigio per Benedetti, partenza a Cuneo e arrivo a Pinerolo sono gli stessi della notissima fuga di Coppi del 1949, anche se il percorso è diverso, la frazione è piuttosto dura e propone una salita inedita di 8,9 chilometri al 9,4% (oltre 6 chilometri sopra il 10% e punte massime del 14%) prima della discesa veloce e altri 16 chilometri fino all'arrivo.

 

ARRIVO

1. Cesare Benedetti 3h41’49”
2. Damiano Caruso s.t.

3. Edward Dubar s.t.

 

CLASSIFICA GENERALE  

01. Jan Polanc (Slo) 48h 49’ 40”
02. Primoz Roglic (Slo) a 4’ 07”

03. Valerio Conti a 4’ 51”

04. Eros Capecchi a 5’02”

05. Vincenzo Nibali a 5’51”

06. Bauke Mollema (Ola) a 6’02”

07. Rafal Majka (Pol) a 7’ 00”

08. Richard Carapaz (Ecu) a 7’23”

09. Andrey Amador (C.Rica) a 7’ 30”

10. Hugh Carthy (Gb) a 7’33”

13. S. Yates a 7’53”

16. Lopez (Col) a 8’08”

21. Landa (Spa) a 8’31”

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 11:36

Iniziata nel marzo 2016, l'operazione Carthago ha portato a sgominare una rete ramificata in Marocco, Olanda, Spagna, Svizzera e Italia. Due i nuclei criminali composti da nordafricani e italiani legati ai clan di Torre Annunziata e alla mafia foggiana, che controllavano anche il mercato trentino. 73 gli indagati totali, 19 gli arrestati e sequestrati stupefacenti per un valore di 70 milioni di euro

19 settembre - 06:01

Dopo i fatti di luglio e agosto, con il ritrovamento di 47 e 180 capi morti, la Procura di Trento si prepara ad aprire un processo per indagare su diversi possibili illeciti. La determinazione della causa di morte, riportata dal referto dell'Istituto zooprofilattico, rischia di aprire un "vaso di Pandora" sul sistema dei titoli per ettaro erogati dall'Unione Europea

18 settembre - 18:45

In questi anni gli avvistamenti di questa specie si sono fatti sempre più rari e dal 2006 il Carpione del Garda è entrato a far parte della lista delle specie fortemente a rischio estinzione. Fra le cause di questa dipartita ci sono sia fattori umani che ambientali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato