Contenuto sponsorizzato

Il Trento espugna Mezzolombardo e va a +4 sul San Giorgio

Il gol di Sottovia dopo quattro minuti e le reti di Paoli e Badjan nella ripresa permettono al Trento di passare al "De Varda" di Mezzolombardo e superare un’ottima Rotaliana. Il San Giorgio viene fermato in casa dal Comano Fiavè. Colpo Lavis contro la ViPo

Foto di Carmelo Ossanna
Pubblicato il - 11 novembre 2019 - 17:55

TRENTO. Il Trento espugna il terreno di gioco della Rotaliana e allunga a +4 in classifica sul San Giorgio, fermato in casa dal Comano Fiavè. Si inceppa anche il Termeno che impatta a San Paolo. Lavis corsaro contro la ViPo, mentre l'Arco si impone sul San Martino. Il Bozner supera il Bressanone, quindi il Lana passa contro il Maia Alta. Pari tra Mori S. Stefano e Anaune. Questi i risultati del dodicesimo turno del campionato di Eccellenza.

 

Il gol di Sottovia dopo quattro minuti e le reti di Paoli e Badjan nella ripresa permettono al Trento di passare al "De Varda" di Mezzolombardo e superare un’ottima Rotaliana. La marcatura del momentaneo pareggio di Rella non basta ai biancazzuri per interrompere la striscia della truppa di Toccoli. Nel mezzo anche la parata di Conci che respinge il rigore di Dauti.

La partita inizia subito con ritmi serrati e, dopo quattro giri di lancette dal fischio d’inizio, il Trento passa a condurre: Caporali approfitta di una respinta imprecisa della difesa locale per avventarsi sul pallone e per servire Sottovia in area che batte Rossatti per il vantaggio.

 

La reazione della Rotaliana è immediata, ma le conclusioni dei biancazzurri non hanno fortuna, quindi Pietribiasi sul ribaltamento di fronte sfiora il raddoppio. Alla mezz’ora si rivedono i padroni di casa, ma il potente tiro di Rella dai sedici metri viene respinto da Conci che, poco prima dell’intervallo, abbassa la saracinesca su Moser.

La ripresa stenta invece a decollare e il primo affondo dei biancazzurri mette in seria difficoltà il Trento: Badjan viene sorpreso alle spalle dal perfetto inserimento di Ermon e, tentando di recuperare il pallone, colpisce l’avversario commettendo fallo in area di rigore.

Sul dischetto si presenta Dauti che trova però l'opposizione di Conci, abile a tuffarsi sulla propria sinistra per bloccare il pallone. Al minuto numero 68 la Rotaliana trova il pari: il diagonale di Rella finisce nell'angolino basso per l'1-1. Il nuovo vantaggio dei gialloblù è però immediato: ci pensa Paoli a dire 1-2. Nel finale Badjan lascia partire i titoli di coda: Rotaliana-Trento 1-3.

 

CLASSIFICA: Trento 34, San Giorgio 30, Termeno 23, Lana 17, San Paolo 16, ViPo Trento 16, Rotaliana 15, Bozner 15, San Martino 14, Lavis 14, Arco 14, Bressanone 13, Comano Fiavè 12, Anaune 10, Mori S. Stefano 10, Maia Alta 9

 

Arco-San Martino 2-1

Bressanone-Bozner 1-2

Maia Alta-Lana 1-2

Mori S. Stefano-Anaune 1-1

San Giorgio-Comano Fiavè 1-1

San Paolo-Termeno 0-0

ViPo Trento-Lavis 0-2

 

ROTALIANA – TRENTO 1-3

Reti: 4’pt Sottovia (T), 23’st Rella (R), 25’st Paoli (T), 45’st Badjan (T).

 

Rotaliana: Rossatti, Ceccon, Wegher (17’st L. Moser), Bonenti, Rellab (31’st Bergamo), Dauti, Biaggini, Orsini, Ermon, Ruggiero, T. Moser.
A disposizione: Vian, Imperatore, Ghersini, Marnichel, Avi, Moser, Iori, Al Salih.
Allenatore: Paolo Marignoli
Trento: Conci, Paoli, Badjan, Carella, Panizza (7’st Trainotti), Pettarin, Caporali, Trevisan (7’st Battisti), Ferraglia (15’st Santuari), Pietribiasi (41’st Celfeza), Sottovia.
A disposizione: Marcolla, Pederzolli, Marcolini, Baido, Spiro.
Allenatore: Flavio Toccoli
Arbitro: Ugolini di Trento (Mehilli di Trento e Azam di Arco Riva)
Note: spettatori 300 circa. Campo sintetico in buone condizioni. Clima freddo e ventoso, Recupero 0' + 4'.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

09 dicembre - 13:08

L'Ente Nazionale Protezione Animali chiede ai primi cittadini delle ordinanze. Già il Consiglio comunale di Rovereto ha scelto di mettere dine ai fuochi d'artificio

09 dicembre - 05:01

C'è anche nel masterplan di sviluppo del Bondone ''Necessario tenere in considerazione gli importanti cambiamenti climatici in atto e valutare quindi con attenzione la necessità di anticipare un cambio di prospettiva dell’offerta turistica", ma la discussione politica non sembra ancora cominciata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato