Contenuto sponsorizzato

Pattinaggio artistico: l’European Criterium ritorna a Folgaria

Dal 20 al 24 marzo sul ghiaccio del Palazzetto si sfideranno oltre trecento atleti da tutta Europa, in una gara organizzata dall’Uisp in collaborazione con l’Apt Alpe Cimbra

Pubblicato il - 18 marzo 2019 - 18:16

TRENTO. Dopo aver toccato Celje (Slovenia), Belgrado (Serbia), Sofia (Bulgaria), e prima di chiudersi con un’ultima tappa di nuovo a Sofia, l’European criterium ritorna a Folgaria, per la seconda volta in oltre trent’anni di storia: già nel 2018, infatti, era stato il Palafolgaria ad ospitare centinaia di pattinatori, giovani e giovanissimi, per cinque giorni di grande sport!

 

L’European Criterium è un circuito di competizioni di pattinaggio artistico su ghiaccio, giunto quest’anno alla trentunesima edizione, che coinvolge centinaia di atleti di ogni età provenienti da molti paesi europei e non solo, e che segue i regolamenti Isu.

 

Sono oltre 300 quest’anno gli atleti stranieri iscritti provenienti da 20 diverse nazioni (Armenia, Austria, Bulgaria, Cipro, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Israele, Olanda, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Ungheria) e dall’Italia. Per la prima volta ci sarà una delegazione armena e degli atleti da Cipro.

 

In contemporanea al Trofeo, si svolgono in Giappone i Mondiali senior, a cui prende parte l’atleta bulgara Alexandra Feigin, che l’anno scorso aveva impressionato tutti a Folgaria vincendo nella categoria junior: chissà quale degli atleti iscritti quest’anno farà il grande salto.

 

Le gare si svolgeranno al Palaghiaccio di Folgaria da mercoledì 20 a domenica 24 marzo, con l’organizzazione del Comitato Trentino e della struttura di attività nazionale Pattinaggio dell’Uisp (Unione italiana sport per tutti), che da sempre promuove la tappa italiana dell’European Criterium, e grazie alla collaborazione dell’Apt Alpe Cimbra e dell’associazione che gestrice la bellissima struttura di Folgaria.

 

Nei cinque giorni di competizione spazio anche ai Senior, ma i riflettori saranno puntati soprattutto sulle categorie dei più giovani, con piccoli atleti nati anche dopo il 2011, divisi nelle categorie Chicks, Cubs, Novices, Advanced e Junior.

 

Si parte con l’interpretativo dei più piccoli, per chiudere domenica con il programma libero di Advanced e Junior e con un ultimo spazio dedicato ai Senior. Ingresso libero e gratuito a tutte le giornate di gara, che inizieranno alle 9 del mattino per chiudersi indicativamente intorno alle 20. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 luglio - 12:58

Dopo la discussione social e la capogruppo della Lega accusata di diffondere notizie incomplete e di risposte con affermazioni molto pesanti, il movimento femminile del Patt prende posizione. La Lega ribatte e il Pd solidarizza con le stelle alpine: "Basta con questo linguaggio offensivo e becero del carroccio. Non attaccano sul contesto, ma in base a quello che fa più presa sull'elettorato"

20 luglio - 06:01

La Pat in numerose occasioni ha ripetuto che l'orso è stato protagonista dell'80% delle predazioni totali da parte degli orsi e del 50% dei danni. Dati corretti ma che oggi (che siamo entrati in possesso dei Rapporti specifici che riguardano il plantigrado) possiamo tradurre in numeri: nel 2018, per esempio, ha ucciso 11 dei 13 bovini predati in totale da tutti i plantigradi a fronte di oltre 46.000 capi in provincia. Curiosità: il 26 settembre è stato investito da un furgone ma ha riportato pochissimi danni

20 luglio - 09:12

E' successo a porto San Nicolò. L'automobilista invece di entrare in un parcheggio ha sbagliato strada e si è trovato in ciclabile. Accortosi dell'errore ha fatto retromarcia 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato