Contenuto sponsorizzato

Tredicesimo posto per Arianna Bridi nella 10 km del mondiale coreano. Cresce l'attesa per la gara regina

L'altra azzurra, Rachele Bruni, è salita sul terzo gradino del podio e ha staccato il pass per le Olimpiadi, mentre la trentina ha concluso la competizione fuori dalla top 10, in tredicesima posizione. Bridi è chiamata al riscatto venerdì 19 luglio nella 25 chilometri, prova nella quale proverà a confermare a livello mondiale la vittoria ottenuta agli Europei del 2018

Pubblicato il - 14 luglio 2019 - 15:54

GWANGJU (Corea del Sud). Tredicesima piazza per Arianna Bridi nei campionati del mondo di Gwangju in Corea del Sud nella prova di 10 chilometri nella notte italiana di domenica 14 luglio.

 

L'altra azzurra, Rachele Bruni, è salita sul terzo gradino del podio e ha staccato il pass per le Olimpiadi, mentre la trentina ha concluso la competizione fuori dalla top 10, in tredicesima posizione.

 

Arianna Bridi è chiamata al riscatto venerdì 19 luglio, quando la portacolori della Rari Nantes Trento è in gara nella specialità regina del fondo, la 25 chilometri, prova nella quale proverà a confermare a livello mondiale la vittoria ottenuta agli Europei del 2018.

 

E' la terza partecipazione consecutiva ai campionati mondiali per la trentina, dopo l'inaspettato esordio nel 2015 a Kazan in Russia e il nono posto nella 5 chilometri, quindi a Budapest nel 2017 ha chiuso con due medaglie di bronzo nella 10 e nella 25 chilometri.

 

Una qualificazione iridata più che meritata nel corso delle ultime stagioni, che ha visto Bridi recitare un ruolo da protagonista nel panorama internazionale: dal titolo continentale conquistato a Glasgow nella 25 chilometri la scorsa estate, passando per le vittorie in coppa del Mondo (Fina World Series) in quel di Abu Dhabi di novembre, ma anche alle Seychelles in maggio, senza dimenticare il recente argento nelle acque del lago Balaton in Ungheria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 04:01

È stato lo stesso Fugatti ad ammettere “che non è esclusa l’impugnazione del Governo” e ancora una volta il Trentino ha scelto la via più facile, ma meno sicura, per arrivare allo scontro con il Governo. Se per impugnare l’ordinanza dell’Alto Adige (appoggiata da una legge) servirebbe un lungo e complicato ricorso, per disinnescare quella trentina basta una pronuncia del Tar

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato