Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, anche Sperotto positivo. Salta la sfida tra Itas e Modena

La partita di SuperLega Credem Banca tra Itas Trentino e Leo Shoes Modena, in programma per sabato 21 novembre alla Blm Group Arena, è stata rinviata dalla Lega pallavolo Serie A per la presenza nella squadra di casa di contagi multipli accertati e di altri giocatori con sintomi, tali da ravvisare un probabile cluster epidemico

Foto di Marco Trabalza
Pubblicato il - 20 novembre 2020 - 21:38

TRENTO. Un'altra positività in casa Trentino Volley: Lorenzo Sperotto ha contratto Covid-19. 

 

L'atleta aveva accusato i sintomi nella notte tra giovedì 19 e venerdì 20 novembre.

 

Questa mattina si è sottoposto al tampone antigenico e il test è risultato positivo. 

La partita di SuperLega Credem Banca tra Itas Trentino e Leo Shoes Modena, in programma per sabato 21 novembre alla Blm Group Arena, è stata rinviata dalla Lega pallavolo Serie A per la presenza nella squadra di casa di contagi multipli accertati e di altri giocatori con sintomi, tali da ravvisare un probabile cluster epidemico.

 

Nelle scorse ore la società di via Trener aveva, inoltre, confermato la positività di Simone Giannelli (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 18:28

Sono stati analizzati 740 tamponi, 176 i test risultati positivi. Molto alto il rapporto contagi/tamponi si attesta al 23,8%

30 novembre - 18:24

Il presidente della Provincia Maurizio Fugatti si è prestato per un'iniziativa benefica. Il suo volto, con tanto di citazioni dialettali tratte dalle conferenze stampa sul Covid, è stato stampato su delle magliette da un negozio di Trento, il cui ricavato sosterrà dei "regali in sospeso" per famiglie in difficoltà. Il web, nemmeno a dirlo, si è già scatenato

30 novembre - 15:44

Da Roma arriva il via libera per procedere con la fase 2 per la sperimentazione del vaccino contro il coronavirus dell'italiana Reithera. Tra il primo gruppo di volontari sani, tra 18 e 55 anni, che si sono sottoposti all'inoculazione c’è Mirian Fadelli: “Ho deciso di farlo perché credo fortemente nella scienza e nella medicina”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato