Contenuto sponsorizzato

Karamoko elimina il Trento. Il Dro, in dieci, vince il derby di coppa Italia

Calcio. La squadra allenata da Michele Ischia trova ora la Virtus Vecomp. Notte fonda per il Trento. Domani il Levico Terme in scena a Mantova

L'allenatore Michele Ischia e l'autore della rete decisiva Karamoko
Pubblicato il - 19 August 2017 - 20:53

DRO. Sorpresa al comunale di 'Oltra', il primo derby sorride al Dro di Michele Ischia. I gialloverdi, in dieci per l'espulsione di Tobanelli per proteste, superano il Trento per 1-0 e passano il turno preliminare di coppa Italia serie D.

 

Domenica prossima il Dro è atteso a Verona contro la Virtus Vecomp, mentre il Trento si trova a meditare sulla prestazione davvero opaca.

 

Il Dro è ben messo in campo, ordine e corsa consento ai padroni di casa di imbrigliare la formazione di Roberto Vecchiato. Il Trento invece non entra mai in partita, fatica a proporre gioco e appare avulso.

 

Dopo un primo tempo privo di occasioni e chiuso sullo 0-0, la partita si decide nella seconda frazione.

 

Nei primi minuti della ripresa arriva un lampo del Trento: Duravìa apparecchia da calcio d'angolo per Lella, che centra il palo. Per i colori gialloblu si tratta però solo di una timida illusione. Il copione non cambia neppure quando il Dro resta in inferiorità numerica al minuto numero 61.

 

Il Dro è attento e chiude ogni spazio, mentre il Trento non riesce a cambiare il ritmo e creare occasioni. Il naufragio arriva alla mezz'oraAjdarovski batte il calcio d'angolo, la difesa aquilotta resta a guardare e Karamoko non deve far altro che spingere il pallone in porta per il vantaggio dei gialloverdi.

 

I tifosi si aspettano una reazione del Trento, ma restano delusi. L'unica conclusione arriva infatti solamente nel recupero: Lillo, il più positivo tra le fila dei gialloblu, non riesce però a pareggiare e il Dro passa meritatamente il turno di coppa Italia.

 

Domani è il turno del Levico Terme. Alle 20.30 la squadra targata Stefano Manfioletti sarà di scena al 'Danilo Martelli' per affrontare il Mantova.

 

DRO ALTO GARDA-TRENTO 1-0

Reti: 31' st Karamoko

 

DRO ALTO GARDA (4-3-3): Di Piero, Allegretti (56' Ajdarovski), Karamoko, Tobanelli, Grossi; Greco, Bertoldi, Melchiori (63' st Ruaben); Mauceri (56' Corradini), Casolla (86' De Min), Ettahiri (74' Giacco).
A disposizione: Chimini, Rosa, Odorizzi, Mengoli.
Allenatore: Michele Ischia.
TRENTO (4-3-3): Cuoco, Toscano (48' Rippa), Cascone, Casagrande, Diop, Furlan (83' Gattamelata), Bertaso (61' Ferraglia), Boldini (66' Appiah), Duravia (61' Bacher), Lella, Lillo.
A disposizione: Scali, Calcagnotto, Paoli, Osti.
Allenatore: Roberto Vecchiato.

 

ARBITRI: Giulio Bonaldo della sezione Conegliano (Betta e Repetto della sezione di Bolzano)  

 

NOTE: espulso Tobanelli (D) al 61' per proteste. Ammoniti Boldini (T) e Ferraglia (T)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 February - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 February - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

26 February - 18:02

Adesso si parte con la fase successiva. Il virologo del Cibio, Massimo Pizzato: "La prossima settimana prevediamo di proseguire con lo studio. Un migliaio di analisi in parallelo ai tamponi molecolari per verificare la sensibilità dei test salivari. Poi si parte a regime, questo step dovrebbe iniziare a metà marzo"

 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato