Contenuto sponsorizzato

L'Aquila schiaccia Capo d'Orlando 85-76

Basket. Terza vittoria consecutiva per i bianconeri che offrono una prova corale, concentrata e attenta. Craft dispensa assist, mentre il resto del roster concretizza una partita sempre condotta dalla Dolomiti Energia

Jefferson al ferro (foto Luisella Savorelli)
Di Luca Andreazza - 23 ottobre 2016 - 20:39

TRENTO. La Dolomiti Energia infila la terza e supera Capo d'Orlando sul parquet del PalaTrento per 85-76. Non bastano Delas e Perl ai siciliani, il gioco corale della formazione di coach Buscaglia e i punti distribuiti a tutto il roster da parte di Craft (7 assist) issano gli aquilotti a 6 punti in questo positivo inizio di campionato.

 

Prova compatta e attenta dell'Aquila Basket capace di far tesoro dei punti dei propri top scorer Jefferson e Flaccadori (14), Hougue e Baldi Rossi (11) uniti a Craft e Lighty (10 punti).

 

Nel primo quarto Archie e Perl spinge gli ospiti sul 5-2. La premiata ditta Lighty - Jefferson impatta però subito sul 9-9. Prima Flaccadori dall'arco spinge l'Aquila Basket sul 17-13, poi Jefferson schiaccia Capo d'Orlando sul 22-15. Houge allunga tre, quindi Diener risponde a Forray per il 31-25.

 

Il secondo parziale è equilibrato e la prima parte è di colore Capo d'Orlando: Perl riposta a contatto i siciliani sul 36-34. Jefferson rimette la formazione di Gennaro Di Carlo a distanza 38-34. Nel finale Houge e Craft rispondono a tono a Diener per fissare il punteggio sul 45-39 al riposo lungo.

 

Nel terzo quarto Lighty e Dallas portano il tabellone al 46-41 in favore bianconero, prima che Jefferson spinga la truppa di Buscaglia al +10 (53-43). Diener e Houge chiamano (57-48), ma Baldi Rossi spinge la Dolomiti Energia sul 61-53.

 

Anche l'ultimo parziale si apre nel segno di Baldi Rossi 64-56. Dallas e Diener provano a spaventare l'Aquila Basket trascinando i siciliani al 64-60. La tripla di Baldi Rossi e i tiri liberi di Craft rimettono la Dolomiti Energia in carreggiata. Prima della sirena Perl propone gli ultimi sussulti, ma Gomes chiude i giochi e mette tutti d'accordo sul 85-76.

 

DOLOMITI ENERGIA – BETALAND CAPO D’ORLANDO 85-76

(31-25, 45-39, 61-54)

 

DOLOMITI ENERGIA

Craft 10 (3/4 0/1), Jefferson 14 (6/10), Baldi Rossi 11 (2/4 2/6), Moraschini 2 (1/1), Forray 4 (1/1 0/4), Flaccadori 14 (1/2 3/3), Gomes 9 (3/6 1/4), Hogue 11 (3/10 1/1), Lighty 10 (3/4 0/1), Lechthaler. Coach: Buscaglia.

 

CAPO D’ORLANDO

Fitipaldo 7 (2/6 da tre),  Iannuzzi 6 (3/5), Laquintana 12 (3/3 1/1), Perl 10 (1/5 1/3), Nicevic n.e.,  Delas 19 (9/13 0/1), Diener 10 (1/4 2/3), Archie 6 (3/3 0/4), Stojanovic 6 (1/3 1/3), Galipò n.e., Munafò n.e., Pavicevic n.e. Coach: Di Carlo.

 

NOTE:

Tiri liberi: Dolomiti Energia 18/25, Capo d’Orlando 13/18

Tiri da due: Dolomiti Energia 23/41, Capo d’Orlando 21/36

Tiri da tre: Dolomiti Energia 7/21, Capo d’Orlando 7/21

Rimbalzi: Dolomiti Energia 37 (Jefferson 5), Capo d’Orlando 28 (Perl, Delas 6)

Assist: Dolomiti Energia 17 (Craft 7), Capo d’Orlando 22 (Fitipaldo 13)

 

ARBITRI: Carmelo Lo Guzzo, Gabriele Bettini, Alessandro Perciavalle

 

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 luglio - 12:29
E' scomparso a 72 anni uno dei "pilastri" della società calcistica dell'Altopiano: nel 2009 era tornato per un breve periodo in panchina, guidando [...]
Cronaca
22 luglio - 12:56
La donna è rimasta gravemente ferita. E' stata trasportata all'ospedale di Bressanone
Cronaca
22 luglio - 11:32
A comunicarlo, in una nota ufficiale, la Provincia di Belluno. Secondo le prime analisi degli esperti dovrebbe essere un maschio adulto 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato