Contenuto sponsorizzato

Lucarelli e Calaiò aprono le danze, il Dro gioca ma il Parma cala il poker

Buona prova per la truppa di Ischia che nonostante la sconfitta per 4 a 0 contro i ducali si mostra in salute in attesa dell'inserimento completo dei nuovi arrivati Casolla, Tobanelli e Karamoko

Pubblicato il - 30 luglio 2017 - 20:37

PINZOLO. La prima del Dro Alta Garda è più che positiva. Il risultato finale non deve ingannare: il Parma supera sì per 4 a 0 la squadra di Michele Ischia, ma i gialloverdi (in campo in maglia bianca e pantaloncini blu per l'occasione) sono protagonisti di una prova decisamente convincente. L'organico è ancora incompleto: dei venti convocati per la sfida a Pinzolo solamente quindici (compreso il classe 99 Pinter, aggregato per la preparazione) sono tesserati, mentre i vari Mannarini, Mapelli, Zarcone, Imperatrice e Paganini sono da considerarsi "in prova" e difficilmente verranno confermati. All'appello mancano ancora almeno altrettanti elementi, ovvero un difensore centrale da affiancare a Tobanelli, un centravanti di categoria (Casolla, giocatore di grande qualità, agirà alle sue spalle) e tre under, due classe '99 e un '98.

 

Il Parma spinge subito forte e al 4' passa: corner dalla sinistra e colpo di testa imperioso di capitan Lucarelli che sigla l'uno a zero. Calaiò sbatte per due volte contro i "legni" della porta e anche Scavone deve fare i conti con il palo. Chimini è super in almeno tre circostanze e il primo tempo termina con il Dro sotto solamente di una rete.

 

Girandola di cambi, come ampiamente preventivabile, nella ripresa e Ajdarovski sfiora il pareggio con un gran calcio piazzato sul quale Nardi compie un grande intervento. Poi la fatica si fa sentire soprattutto in casa Dro e il Parma dilaga: Calaiò raddoppia dal dischetto (fallo in area ai danni dell'ex Alto Adige Iacoponi), Dezi firma il tris con un tocco ravvicinato e poi Nocciolini cala il poker nel finale.

 

Vince il Parma, ma Angeli e Ischia possono essere ampiamente soddisfatti. La rosa è "in costruzione", ma chi è arrivato (su tutti Casolla, senza dubbio, ma anche Tobanelli e Karamoko) è all'altezza della situazione.

 

PARMA - DRO ALTO GARDA 4-0

 

PARMA (4-3-3): Frattali (1'st Nardi); Iacoponi (31'st Mazzocchi), Di Cesare (31'st Coly), Lucarelli (1'st Gagliolo), Scaglia (31'st Germoni); Scozzarella (1'st Dezi), Munari (1'st Corapi), Scavone (31'st Barillà); Siligardi (31'st Insigne), Calaiò (31'st Nocciolini), Baraye (31'st Di Gaudio).

Allenatore: Roberto D'Aversa.

 

DRO ALTO GARDA (4-2-3-1): Chimini (1'st Di Piero); Giacco (1'st Mannarini), Allegretti (1'st Paganin), Tobanelli, De Min (1'st Grossi); Karamoko, Ruaben (1'st Bertoldi); Greco (1'st Pinter), Melchiori (1'st Zarcone), Mapelli (1'st Ajdarovski); Casolla.

A disposizione: Imperatrice.

Allenatore: Michele Ischia.

 

RETI: 4'pt Lucarelli (P), 20'st rigore Calaiò (P), 33'st Dezi (P), 41'st Nocciolini (P).

 

NOTE: pubblico numeroso. Giornata calda. Campo in ottime condizioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 05:01

I deputati Sutto e Binelli alle comunali hanno raccolto rispettivamente 45 e 113 preferenze, avrebbero dovuto tirare la volata ma alla fine sono stati trascinati in Consiglio dai candidati locali. Male le candidate sindache leghiste Cattoi ad Ala, Ceccato a Lavis e Parisi a Comano: nessuna supera supera il 30%

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato