Contenuto sponsorizzato

Il Trento perde ancora, ma conferma Vecchiato. Cade anche il Dro Alto Garda

Calcio. I gialloblu escono sconfitti termine di una prova generosa sul campo del Ciliverghe Mazzano. Il Dro Alto Garda si arrende in casa contro il Pontisola

Di Luca Andreazza - 22 ottobre 2017 - 17:37

TRENTO. Arriva la sesta sconfitta in nove gare per il Trento. Non gira la stagione dei gialloblu in questo inizio di serie D che questa volta cadono per 2 a 1 contro il Ciliverghe Mazzano. Nonostante i sette punti di questo avvio di campionato, la società conferma in sella il tecnico Roberto Vecchiato.

 

Allo stadio comunale di Oltra cade in casa anche il Dro Alto Garda. Recino e Pedrocchi decidono la sfida in favore del Pontisola. Tardiva la rete di Concato in pieno recupero.

 

Il Ciliverghe Mazzano è un'ottima formazione e questa domenica, reduce dalla deludente sconfitta nel derby nel turno infrasettimanale, si vede un Trento pimpante, che dopo aver creato diverse occasioni raccoglie ancora zero punti.

 

L'impatto sulla gara del Trento è davvero positivo e nei primi dieci minuti confeziona due occasioni: prima ci prova Duravia dalla distanza, ma la sua conclusione si spegne sul fondo, quindi Kyeremateng si incunea nella difesa ospite che però riesce a disinnescare il pericolo.

 

Alla prima vera occasione però il Ciliverghe passa in vantaggio: Mauri parte palla al piede sulla sinistra, s’invola sulla fascia e serve in mezzo all’area Bithiene. Il classe ’97 si gira e 'fredda' Cuoco da distanza ravvicinata. 

 

Il Trento resta compatto e reagisce, Furlan colpisce da calcio piazzato e pareggia i conti. Il momento è buono e i gialloblu sfiorano il raddoppio: Duravia imbecca Lella, il colpo di testa dell’ariete ex Lumezzane colpisce il palo e Ferraglia non riesce a deviare in rete. E' l'ultimo pericolo del primo tempo. 

 

L'avvio della ripresa è equilibrato: Mauri non si fa trovare pronto in area di rigore per i padroni di casa, mentre per gli ospiti Ferraglia e Durvia non trovano il guizzo giusto. All'ora di gioco il Trento costruisce una buona occasione, quando Furlan lancia una palla in profondità, Zecchini sbaglia il tempo di uscita e favorisce Zecchinato: l’ariete trentino si fa ipnotizzare da West-Astuti e spreca tutto.

 

Scocca il minuto numero 68 e si rivede il Ciliverghe, quando Del Bar lascia partire un interessante pallone in mezzo all’area, ma De Angelis non ci arriva per un soffio.

 

Il Trento prova a costruire alcune azioni offensive, ma il colpo sotto porta non arriva e il Ciliverghe nel finale piazza la rete decisiva: Del Bar mette in apprensione la difesa trentina e trova la conclusione, sulla respinta di Cuoco si avventa Chinelli che sigla il vantaggio per 2-1. La reazione dei gialloblu è nella conclusione di Duravia, ma l'ex Belluno viene neutralizzato da West Astuti. E' l'ultima emozione della gara.

 

CLASSIFICA: Darfo Boario 21, Aurora Pro Patria 21, Rezzato 20, Pontisola 19, Ciliverghe Mazzano 19, Pergolettese 18, Virtus Bergamo 18, Caravaggio 15, Lecco 16, LEVICO TERME 12, Crema 11, Ciserano 9, Bustese 8, Scanzorosciate 8, Lumezzane 8, DRO ALTO GARDA 7, TRENTO 7, Grumellese 6, Romanese 5

 

CILIVERGHE MAZZANO – TRENTO 2 – 1

Reti: 20' Bithiene (C ), 30’ Furlan (T), 88' Chinelli (C)
Ciliverghe Mazzano: West-Astuti, Torri, Daeder, Andriani, Zucchini, De Angelis (37’st Chinelli), Mauri (29’st Barwuah), Trajkovic (12’st Comotti), Bitihene (44’st Sanni), de Vita (20’st Del Bar), Vignali. All. Elia Pavesi
Trento: Cuoco, Toscano, Giacomoni, Calcagnotto, Paoli, Furlan, Lella (42’st Boldini), Duravia, Bacher, Ferraglia (42’st, Kyeremateng (12’st Zecchinato). All. Roberto Vecchiato
Arbitro: Villa di Rimini (Ravaioli di Forlì e Siboni di Faenza)

 

DRO ALTO GARDA-PONTISOLA 1-2

Reti: 10' Recino (P), 15' Pedrocchi (P), 93' Concato (D)

 

Aurora Pro Patria-Caravaggio 2-1

Crema-Virtus Bergamo 0-1

Darfo Boario-Pergolettese 0-0

Grumellese-Lumezzane 1-2

Lecco-Bustese 2-1

Rezzato-Scanzorosciate 1-2

Romanese-Ciserano 1-1

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

27 settembre - 19:55

Continuano a crescere in Alto Adige i casi di strutture scolastiche e per l'infanzia costrette a chiudere per l'insorgenza di contagiati tra gli alunni. Dopo i due nuovi positivi riscontrati in due istituti superiori di Bressanone e la chiusura per 2 settimane del Gandhi di Merano, anche l'asilo Moos di Sesto dovrà chiudere i battenti per la sanificazione. 13 i bambini in isolamento, assieme al personale della materna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato