Contenuto sponsorizzato

Il Trento perde ancora. Sconfitto anche il Levico. Un punto per il Dro Alto Garda

Calcio serie D. Il Trento esce sconfitto a Lecco per 2-0. Ottimo secondo tempo del Levico in trasferta, ma non basta il Darfo Boario passa per 3-0. Il Dro Alto Garda pareggia nel finale

Pubblicato il - 01 novembre 2017 - 17:22

TRENTO. Turno infrasettimanale quasi da dimenticare per le trentine che escono dalla dodicesima giornata con un solo punto all'attivo. Il Trento cade a Lecco e il Levico sul campo del Darfo Boario, mentre il Dro Alto Garda riacciuffa la gara nel finale in casa contro il Caravaggio.

 

Non basta un ottimo secondo tempo alla formazione di Stefano Manfioletti che esce sconfitta al cospetto del Darfo Boario. Finisce 3 a 0 per i padroni di casa che con questa vittoria raggiungono in vetta alla classifica la Pro Patria. 

 

Il Caravaggio spezza invece l'equilibrio dopo appena dieci minuti per merito di Romanini. Il Dro Alto Garda però non molla la presa sulla gara e Aquaro al quarantesimo impatta la partita.

 

Il Lecco regola il Trento con una rete per tempo. I padroni di casa partono subito forte e dopo appena due minuti confezionano la prima occasione, quando Cristofoli serve Cavalli in piena area di rigore, Scali è attento e neutralizza la conclusione. 

 

A metà tempo è ancora il Lecco a rendersi pericoloso, prima Cristofoli viene fermato da Giacomoni, e quindi insacca alle spalle dell'estremo difensore trentino, ma l'arbitro annulla per un fallo su Calcagnotto.

 

La formazione di Roberto Vecchiato fatica a tenere il passo, ma alla mezz'ora crea il primo pericolo: Giacomoni si lancia in proiezione offensiva, ma la difesa lecchese è attenta. E' solo un'illusione: Luoni spezza l'equilibrio in favore del Lecco al minuto numero 40 e le squadre vanno al riposo sull'1-0.

 

La seconda frazione si svolge sulla falsariga della prima e il Lecco è subito arrembante: Calcagnotto non è perfetto sul traversone di Mortara e Giacomoni rimedia per l'ennesima volta.

 

Il Trento ci prova dalla distanza, ma la conclusione dal limite dell'area di rigore di Appiah è ribattuta dalla difesa di casa. Troppo poco per i gialloblu e il Lecco raddoppia: Murena si libera sulla sinistra e pennella un cross perfetto per Cristofoli, il capitano nero-blu incorna alle spalle di Scali.

 

Il Lecco è padrone del campo, Cristofoli è ancora libero di colpire di testa in mezzo all’aria di rigore, ma la conclusione termina a lato di poco. Il Trento prova a reagire, ma prima un cross di Appiah e poi una conclusione di Zecchinato dai 35 metri trovano attento il portiere Nava. 

 

E' solo un lampo, il Lecco addomestica la partita e si assicura l'intero bottino per 2-0.

 

CLASSIFICA: Aurora Pro Patria 25, Darfo Boario 25, Rezzato 24, Virtus Bergamo 22, Pontisola 20, Lecco 20, Ciliverghe Mazzano 19, Pergolettese 19, Caravaggio 17, Crema 15, LEVICO TERME 15, Scanzorosciate 11, Ciserano 11, Bustese 10, DRO ALTO GARDA 8, Lumezzane 8, TRENTO 8, Grumellese 7, Romanese 6

 

Aurora Pro Patria-Ciserano 0-0

Crema-Lumezzane 1-0

Darfo Boario-Levico Terme 3-0

Dro Alto Garda-Caravaggio 1-1

Lecco-Trento 2-0

Pontisola-Virtus Bergamo 2-2

Rezzato-Pergolettese 5-0

Romanese-Bustese 0-0

Grumellese-Scanzorosciate 1-2 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 10:04

I dati sono stati forniti dall'azienda sanitaria altoatesina che ha analizzato 1479 tamponi. Sono 26 le persone ricoverati in ospedale 

26 settembre - 11:03

Stefano Rossi, co-proprietario con il fratello Lorenzo del negozio di dolciumi Indal, è scomparso all'età di 56 anni. Il ricordo dell'Aquila Basket: "Stefano è una colonna di questa famiglia fin dai tempi lontani. Uno di quelli che ha sempre dato con generosità a favore della comunità senza chiedere nulla in cambio. Era una persona buona, leale, un imprenditore serio e capace"

26 settembre - 05:01

I deputati Sutto e Binelli alle comunali hanno raccolto rispettivamente 45 e 113 preferenze, avrebbero dovuto tirare la volata ma alla fine sono stati trascinati in Consiglio dai candidati locali. Male le candidate sindache leghiste Cattoi ad Ala, Ceccato a Lavis e Parisi a Comano: nessuna supera supera il 30%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato