Contenuto sponsorizzato

Un secondo sole compare nel cielo. L'esperto: ''E' il parelio, la rifrazione della luce solare su nubi formate da cristalli di ghiaccio''

Le immagini scattate a Bellamonte, frazione di Predazzo, da Paolo Scarian, fotografo naturalista, esperto e appassionato di lupi e amministratore del gruppo "Fiemme e Fassa il ritorno del lupo". Rizzonelli (MeteoTriveneto): "Un fenomeno ottico atmosferico dovuto alla rifrazione della luce solare da parte dei piccoli cristalli di ghiaccio sospesi nell'atmosfera e che solitamente costituiscono i cirri"

Di L.A. - 15 febbraio 2020 - 19:41

PREDAZZO. Un secondo sole è comparso nel cieli trentini. Le immagini scattate a Bellamonte, frazione di Predazzo, da Paolo Scarian, fotografo naturalista, esperto e appassionato di lupi e amministratore del gruppo "Fiemme e Fassa il ritorno del lupo".

 

Nella foto scattata il parelio. "E' la rifrazione della luce solare su nubi formate da cristalli di ghiaccio", commenta Giampaolo Rizzonelli, esperto e appassionato di meteorologia e climatologia con l'associazione MeteoTriveneto

 

Un fenomeno ottico atmosferico dovuto alla rifrazione della luce solare da parte dei piccoli cristalli di ghiaccio sospesi nell'atmosfera e che solitamente costituiscono i cirri.

 

"Il nome parelio indica proprio che sembra un sole, un secondo sole colorato, e succede quando ci sono i cirri, come oggi. Queste nubi - conclude Rizzonelli - sono formate quasi esclusivamente da piccoli cristalli di ghiaccio la cui densità è così bassa da renderle trasparenti alla luce solare. In alcuni casi possono dare luogo agli arcobaleni, mentre altre volte riflettono la luce e creano questo effetto ottico".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 gennaio - 21:48
L'allarme è stato lanciato attorno alle 20 e sul posto si sono recati  molti corpi dei vigili del fuoco della zona. Ancora sconosciuta la [...]
Cronaca
22 gennaio - 19:04
Daniela combatteva fin da bambina con una rara malattia neuromotoria e da qualche anno era costretta sulla sedia a rotelle: non ha però mai perso [...]
Cronaca
22 gennaio - 17:33
Il dramma è avvenuto nel primo pomeriggio lungo un sentiero verso Malga Lodranega in Val Breguzzo ma, al contrario di quanto diffuso dagli altri [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato