Contenuto sponsorizzato

Un secondo sole compare nel cielo. L'esperto: ''E' il parelio, la rifrazione della luce solare su nubi formate da cristalli di ghiaccio''

Le immagini scattate a Bellamonte, frazione di Predazzo, da Paolo Scarian, fotografo naturalista, esperto e appassionato di lupi e amministratore del gruppo "Fiemme e Fassa il ritorno del lupo". Rizzonelli (MeteoTriveneto): "Un fenomeno ottico atmosferico dovuto alla rifrazione della luce solare da parte dei piccoli cristalli di ghiaccio sospesi nell'atmosfera e che solitamente costituiscono i cirri"

Di L.A. - 15 febbraio 2020 - 19:41

PREDAZZO. Un secondo sole è comparso nel cieli trentini. Le immagini scattate a Bellamonte, frazione di Predazzo, da Paolo Scarian, fotografo naturalista, esperto e appassionato di lupi e amministratore del gruppo "Fiemme e Fassa il ritorno del lupo".

 

Nella foto scattata il parelio. "E' la rifrazione della luce solare su nubi formate da cristalli di ghiaccio", commenta Giampaolo Rizzonelli, esperto e appassionato di meteorologia e climatologia con l'associazione MeteoTriveneto

 

Un fenomeno ottico atmosferico dovuto alla rifrazione della luce solare da parte dei piccoli cristalli di ghiaccio sospesi nell'atmosfera e che solitamente costituiscono i cirri.

 

"Il nome parelio indica proprio che sembra un sole, un secondo sole colorato, e succede quando ci sono i cirri, come oggi. Queste nubi - conclude Rizzonelli - sono formate quasi esclusivamente da piccoli cristalli di ghiaccio la cui densità è così bassa da renderle trasparenti alla luce solare. In alcuni casi possono dare luogo agli arcobaleni, mentre altre volte riflettono la luce e creano questo effetto ottico".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

27 ottobre - 20:00

Il presidente Conte ha fatto il punto sul suo dpcm e sul nuovo decreto che accompagna le misure restrittive con molte risorse economiche di sostegno per chi è costretto a ridurre o chiudere la propria attività. Gualtieri: ''Abbiamo scelto le modalità più rapide di ristoro. Il contributo a fondo perduto sarà erogato automaticamente alle oltre 300.000 aziende che lo avevano avuto in precedenza e quindi contiamo per metà di novembre di aver fatto tutti i bonifici''

27 ottobre - 18:22

Le strategie adottate dai presidenti di Provincia di Trento e Bolzano sono differenti, dopo che il Dpcm ha introdotto la misura di convertire la didattica al 75% in dad per le scuole superiori. Mentre Trento ha deciso di tirare dritto, proseguendo con la presenza (e non risolvendo affatto la questione dell'affollamento dei mezzi pubblici), Bolzano dà avvio questa settimana nelle secondarie di secondo grado al 50% delle lezioni in remoto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato