Contenuto sponsorizzato

Un'aquila reale uccisa nel nido a colpi di fucile, il Wwf del Trentino: ''Incapacità dell'uomo di rispettare la natura''

Il triste episodio è avvenuto a Gais in val Pusteria, un brutale evento che è stato condannato in modo pressoché trasversale. Il Wwf del Trentino: "Nemmeno davanti alla bellezza di queste regine dei cieli ci si ferma"

Pubblicato il - 21 maggio 2020 - 18:29

GAIS. Un episodio che ha suscitato grande indignazione tra i cacciatori e gli animalisti. Qualcuno ha ucciso a colpi di arma da fuoco un'aquila reale nel suo nido.

 

E' avvenuto a Gais in val Pusteria, un brutale evento che è stato condannato in modo pressoché trasversale. 

 

Immediata la presa di posizione anche del Wwf del Trentino. "Un'aquila reale è stata uccisa in val Pusteria - spiega l'associazione ambientalista - mentre contemporaneamente un'altra è stata presa a fucilate nel parco dei Monti Sibillini nelle Marche".

 

In poche ore sono stati uccisi due esemplari. "Stessa sorte per entrambi i volatili - dice il Wwf - stessa incapacità dell'uomo di rispettare la natura. Nemmeno davanti alla bellezza di queste regine dei cieli ci si ferma".

 

Si attendono ulteriori esami e analisi, difficile comprendere le ragioni di un gesto di questo tipo, imbracciare un fucile e colpire nel nido un'aquila reale indifesa.

 

"L’aquila reale rientra tra le ottanta specie protette, da una legge internazionale, recepita dall’Italia. Sono un centinaio le coppie di aquile reali che si trovano nelle Alpi, mentre sull’Appennino non superano la decina di unità.. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 luglio - 20:06

C’è sconcerto tra i segretari di Cgil, Cisl e Uil che, durante l’audizione in prima commissione del Consiglio provinciale, hanno appreso che la manovra di fatto prevede tagli al bilancio provinciale per 100 milioni di euro sul 2020 e per 200 milioni di euro sul 2021

12 luglio - 18:02

Il totale sul territorio resta così a 5.503 casi e 470 morti da inizio epidemia. La Pat: "Rispetto a ieri migliorano decisamente i dati riferiti al contagio a Covid-19 in Trentino". In Alto Adige sono stati registrati 5 casi di nuova positività

12 luglio - 20:24
Entrambi i veicoli stavano viaggiando in direzione Trento, quando la vettura ha svoltato all'altezza del distributore e lavaggio. Proprio in quel momento però la moto era in manovra di sorpasso e l'impatto è stato inevitabile
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato