Contenuto sponsorizzato

Jj4 c’è la sentenza del Tar, la Lav: “Cancellata l’ordinanza per la cattura dell’orsa, ora basta persecuzioni”

Esulta la Lav: “Il Tar di Trento ha definitivamente cancellato l’ordinanza della Provincia che disponeva la cattura dell’orsa JJ4”, ora l’associazione chiede “un passo avanti verso la pacifica convivenza con gli orsi” e di fermare “la persecuzione nei confronti dell’orsa”

Di T.G. - 16 aprile 2021 - 16:48

TRENTO. Alla fine il Tar ha accolto il ricorso presentato dalle associazioni contro l’ordinanza di cattura dell’orsa Jj4, l’esemplare che si era resa responsabile dell’aggressione a due cacciatori. Un ricorso presentato dall’Associazione Lega per l’Abolizione della Caccia (Lac) Onlus, Associazione Lav Lega Anti Vivisezione, Lega Nazionale per la difesa del cane, Associazione Wwf Italia Onlus e Lipu. Al contrario il Tar ha respinto il ricorso presentato dagli ambientalisti per la liberazione di M57. 

 

“Con sentenza pubblicata oggi, il Tar di Trento ha definitivamente cancellato l’ordinanza della Provincia di Trento che disponeva la cattura dell’orsa JJ4”, esulta la Lav che ora chiede alla Provincia di Trentoun passo avanti verso la pacifica convivenza con gli orsi” e di fermare “la persecuzione nei confronti dell’orsa”. Si ricorda che grazie a un precedente ricorso, presentato sempre dalle associazioni ambientaliste, il presidente della Pat Maurizio Fugatti aveva dovuto fare retromarcia rispetto all’ordine di abbattimento.

 

“Siamo felicissimi per questo risultato – afferma Massimo Vitturi, responsabile Lav Animali Selvatici – non potevamo sperare di meglio per un’orsa che non ha mai fatto nulla di male, ha solo difeso i suoi cuccioli, ma per questo era stata condannata a morte. Ora chiediamo che la Provincia di Trento si astenga da ulteriori attività per provvedere alla sua cattura, piuttosto spenda le sue risorse per mettere in atto tutte le necessarie attività di prevenzione necessarie a una corretta convivenza con gli orsi”.

 

Sul tema della convivenza con l’orso la Lav ha organizzato anche un convegno “Convivere con gli orsi in Trentino” che si terrà domani, 17 aprile: “Grazie alla presenza di ricercatori che possono vantare esperienze pluridecennali sulla convivenza con gli orsi raccoglieremo tutte le migliori attività che potranno essere adattate al territorio trentino perché vicende come quella di Jj4 e degli altri orsi uccisi e imprigionati non si debbano mai più ripetere”. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 May - 06:01
Praticamente tutti i territori li hanno sviluppati. Dal Piemonte alla Sicilia, praticamente tutti i territori li hanno presentati come [...]
Cronaca
10 May - 21:33
Sono 875 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 26 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 31 guarigioni dal [...]
Cronaca
11 May - 07:37
Lo schianto è avvenuto nella tarda serata sul territorio del comune di Sedico nel bellunese. La persona che si trovava alla guida è stata [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato