Contenuto sponsorizzato

Una valanga di neve bagnata travolge gli sciatori (IL VIDEO). Massima attenzione per l'aumento delle temperature e dell'umidità nel manto nevoso

Temperature sempre più calde, polvere del Sahara e l'aumento dell'umidità. Queste le cause che stanno provocando diverse valanghe di neve bagnata sull'arco alpino  

Pubblicato il - 19 marzo 2022 - 19:06

TRENTO. L'arrivo della primavera è accompagnato anche dal problema della neve bagnata.

 

La causa sono le condizioni meteorologiche con temperature calde, radiazioni (diffuse), polvere del Sahara e l'umidità dell'aria abbastanza elevata. 

 

Così, giorno dopo giorno, il manto nevoso diventa sempre più umido o fradicio in quote sempre più alte.  (QUI L'ANALISI DEL REPORT VALANGHE)

 

Una delle conseguenze è l'aumento di valanghe di neve di medie dimensioni che vengono definite a debole coesione bagnata.

 

Qui il video realizzato a St. Anton am Arlberg, un comune austriaco nelle Alpi Tirolesi

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato