Contenuto sponsorizzato

La ''corsa alla luna'' altoatesina è Red Moon, la mela superfood diventa anche sparkling: uno spumante analcolico di alta qualità

Progetto sperimentale di grande effetto. Che ha coinvolto anche Federico Delvai, istrionico promoter fiemmese; così è iniziata la corsa alla luna, sfruttando la piacevolezza di un frizzante insolito quanto sincero. Non a caso il nome s’ispira al ciclo lunare, quel Redmoon basato sull’altrettanto innovativa omonima varietà di mela
DAL BLOG
Di Ades, by Nereo Pederzolli - 17 July 2021

Cercherò di stuzzicare curiosità e piacevolezze. Lasciando sempre spazio nel bicchiere alla fantasia

Berlo brioso, spensieratamente, amicale in tutto, nonostante manchi di spirito alcolico. Perché si presenta come un rosè di tonalità rubizza, rubicondo nell’insieme, prorompente, pure accattivante, ma – appunto – non è un vino spumante.

 

Scaturisce dall’ operosità di due famiglie di frutticoltori altoatesine della zona di Cornaiano – i Braun e i Clementi - che hanno dapprima scelto e piantato gli alberi "dai pomi rossi" (due varianti, la Red Moon e la Red Sun) e poi stimolati dal gusto piacevole e dal colore accattivante del frutto hanno deciso di pressarlo (con una tecnica molto particolare che viene effettuata in Francia), di aggiungere la Co2 e di imbottigliarlo nella veste "Champagne". 

 

Progetto sperimentale di grande effetto. Che ha coinvolto anche Federico Delvai, istrionico promoter fiemmese; così è iniziata la…corsa alla luna, sfruttando la piacevolezza di un frizzante insolito quanto sincero. Non a caso il nome s’ispira al ciclo lunare, quel Redmoon basato sull’altrettanto innovativa omonima varietà di mela.

 

Una pomacea integralmente rossa, ottenuta con mirate tecniche di "genoma editing" (naturali incroci di tipologie e senza nulla chiedere a procedure Ogm) mela da qualche stagione presente sulle tavole dei consumatori più curiosi. Decisi ad assaporare un frutto assolutamente rubro nel colore. Merito degli antociani che "dipingono" con naturali sfumature cremisi la struttura di questo pomo.

 

Redmoon subito accolta con grande attenzione dal mercato internazionale della frutta, nonostante l’ancora esigua produzione (circa 3 mila tonnellate) impostata prevalentemente nelle vallate tra Trentino, Alto Adige e alcuni enclave veneti.

Mela che si presta splendidamente alle colture biologiche dimostrando come ricerca scientifica e tecniche colturali possano essere in sintonia con l’habitat. Colture di varietà resistenti alla ticchiolatura e dunque necessitano di pochi trattamenti, per posizionarsi tra i frutti con un comune denominatore di tendenza: edonismo+salutismo+sostenibilità economica, sociale e ambientale.

 

Dolce e nel contempo singolarmente acidula e dunque si presta a svariati modi di consumo, poiché grazie ai suoi valori nutrizionali, la polpa rossa che non si ossida (mantiene la fragranza e il colore rubino originario anche previa cottura).

Così la Redmoon ha imboccato anche la strada della spumantizzazione. Proprio così: bere una sorta di spumante rosato integralmente prodotto con questa purpurea pomacea.

 

Le prime bottiglie hanno attirato l’attenzione di schiere di foodies e quanti studiano l’evoluzione del gusto. Briosità, croccantezza, voglia di gustare qualcosa che richiami la vivacità del colore stesso. Coinvolgendo i titolari di aziende che selezionano frutta per il mercato scandinavo, mentre in Germania la Redmoon è stata usata come "scherzetto" per la serata di Halloween. Ma non finisce qui.

 

Il team di Federico Delvai ha trasformato questa varietà di mela in un succoso "sparkling". La tecnica s’ispira a quelle di stampo in voga nelle maison d’Oltralpe, per un curioso (chiamiamolo…) Champagne de Pomi. Rossi.

 

Risposta per certi versi provocatoria a quanti stanno producendo vino senza alcool. Alternativa alla pigiatura di uve, sfruttando solo una precisa varietà di mele. Progetto radicalmente diverso rispetto anche a quello della Val di Non dove si pensa di sradicare mele per piantare viti adatte al Trento Doc. Con la Redmoon il connubio mela e briosità della bevanda è subito e già assicurato.

 

Si ottiene senza alcun sotterfugio, "gasando" con acido carbonico quanto rimane dalla spremitura a freddo delle mele e il tutto diventa effervescente. Senza dover aggiungere altro, né zuccheri, neppure conservanti. D’accordo, nessun confronto con la suadenza delle bollicine vinose più blasonate. La magia dell’effervescenza di vini lentissimamente maturati con la speciale rifermentazione in bottiglia rimane intatta, inimitabile.

 

Ma con questo "spumoso" è altrettanta garantita la piacevolezza. E l’altrettanta salubrità. Aspetto strategico sui mercati più esigenti, quelli che del salutismo (o nei paesi dove l’alcool è vietato) dove il bere analcolico deve garantire sicurezza alimentare. Un rosè di mela da sfruttare a piacere, dallo spritz alla colorazione di dessert. O come base per cocktail e long drink, energy drink naturale, aperitivo analcolico da condividere con amici e figli....accompagnamento al cibo, bibita dissetante alternativa ai classici carbonati zuccherati e colorati.

 

Senza mai confonderlo con un banale succo di frutta. Proprio perché la vivacità del Redmoon libera curiosità e voglia di leggerezza, il fascino del plenilunio, pure il lato oscuro dell’interlunio, quando lei, nel cielo – in congiunzione col sole - è invisibile. Cicli lunari e miti astrologici che nessun succo da polpa di frutta riesce a stimolare.

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
31 July - 17:07
Il sopralluogo è avvenuto mercoledì. Secondo le ultime informazioni i carabinieri avrebbero verificato alcuni aspetti che sono emersi nel corso [...]
Cronaca
31 July - 16:18
Ad ufficializzare la decisione una nota del presidente Fugatti nella quale spiega di aver scelto il dirigente del Dipartimento salute per le sue [...]
Cronaca
31 July - 16:42
E' successo nella prima parte di questo pomeriggio. Si registrano anche ora diversi chilometri di rallentamenti e di code. Sul posto le forze [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato