Contenuto sponsorizzato

New jersey imbrattati, il Comune corre ai ripari e presto saranno decorati

Le barriere, criticate nei giorni scorsi per il loro forte impatto visivo, sono ormai elementi necessari per garantire la sicurezza nelle manifestazioni che richiamano grandi folle. Presi di mira dagli anarchici nella notte si coloreranno sotto i colpi dell'abilità e della fantasia dei writers dell'Associazione Balaclava Abc

Pubblicato il - 22 novembre 2017 - 11:26

TRENTO. Forse l'amministrazione comunale ha preso spunto dalle idee lanciate da Giorgio Lunelli (Upt) e Matteo Molinari (Patt) (Qui articolo) oppure forse si è convinta dopo aver visto le scritte 'ornamentali' lasciate nella notte dagli anarchici sui jersey in via San Giovanni Bosco, Calepina e Ss Trinità (Qui articolo). Forse era una decisione nell'aria. Fatto sta che il Comune di Trento intende affidare all'associazione Balaclava Abc l'abbellimento dei blocchi di cemento.

 

Le barriere, criticate nei giorni scorsi per il loro forte impatto visivo, sono ormai elementi necessari per garantire la sicurezza nelle manifestazioni che richiamano grandi folle, si coloreranno sotto i colpi dell'abilità e della fantasia dei writers.

 

Da venerdì prossimo i jeresey si trasformeranno, diventando tavolozze per disegni che avranno come base i colori rosso, verde e grigio nelle loro sfumature. 

 

Imbrattati i new jersey attorno al mercatino

Gli artisti all'opera saranno i giovani iscritti al contest artistico 'Città ideali, città utopiche', promosso dal Tavolo Street Art Trento. I cinque vincitori del contest, che si propone di filtrare attraverso l'occhio e la mente dell'artista la realtà urbana contemporanea e le sue prospettive per il futuro, avranno la possibilità di realizzare un’opera di street art al sottopasso pedonale e ciclabile della rotatoria di via Bolzano nelle giornate dell’1, 2 e 3 dicembre.

 

I ragazzi, riuniti in associazione, hanno aderito alla proposta di collaborazione di cura dei beni comuni 'Ritocchi urbani', per sottolineare il valore di corresponsabilità che caratterizza e lega le tante iniziative che si stanno diffondendo grazie all'impegno del servizio beni comuni e di tanti cittadini.

 

Una collaborazione che si concretizza nella cura, pulizia ed abbellimento di muri, elementi strutturali di edifici di proprietà comunale o in disponibilità, nonché di elementi di arredo urbano, all'insegna di una città da fare ogni giorno più bella, insieme. Con uno spirito decisamente diverso di quello che ha guidato la mano di chi ha riempito di scritte le barriere poste in via San Giovani Bosco.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 gennaio - 05:01
Una circolare della Federazione nazionale degli Ordini dei medici spiega che un operatorio sospeso perché non vaccinato non può essere [...]
Cronaca
26 gennaio - 19:21
I dati delle ultime 24 ore dicono che anche oggi ci sono stati più guariti dei nuovi positivi e che tra i contagi la fascia d'età più colpita è [...]
Cronaca
26 gennaio - 20:13
Fra regole in contrasto tra loro e le classi in quarantena che aumentano, i presidi denunciano le difficoltà del mondo della scuola: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato