Contenuto sponsorizzato

Cento anni di carcere alla banda accusata di spaccio. Un giro di affari di 800 mila euro sulla piazza di Trento

L'ultimo componente condannato ieri a 9 anni di reclusione, scatta il mandato di cattura internazionale. Gli altri suoi complici già condannato l'anno scorso. L'operazione della polizia aveva portato nel 2016 al sequestro di ingenti quantitativi di eroina e cocaina

Pubblicato il - 26 October 2018 - 09:11

TRENTO. L'ultimo dei componenti della banda è stato condannato ieri, ancora latitante e raggiunto da un mandato di cattura internazionale. Gli altri suoi complici si erano visti comminare la pena lo scorso anno, alcuni avevano patteggiato la pena. L'accusa, per tutti, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

 

Per l'albanese di 28 la pena è di 9 anni di carcere, ma il Tribunale di Trento non è stato tenero nemmeno con gli altri già condannati. In tutto, ai 16 imputati per il giro di spaccio da 800 mila euro sulla piazza trentina, sono stati comminati più di cento anni di carcere.

 

L'indagine, che è partita nel 2016, era stata messa in atto dalla sezione di polizia giudiziaria della Procura, coordinata dal pm Davide Ognibene, e aveva portato all'arresto di 16 persone che da Brescia avevano organizzato un traffico di droga fino a Trento. Furono sequestrati 1,7 chili di cocaina e 2,2 chili di eroina e segnalati più di mille cessioni di stupefacente. 

 

La banda era formata soprattutto da albanesi, alcuni insospettabili, che intrecciavano rapporti delittuosi con altri stranieri, in questo caso tunisini. Fu proprio da questi ultimi, che agivano al dettaglio, che la Polizia riuscì ad arrivare ai vertici dell'organizzazione e individuare i responsabili dell'associazione criminale.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
06 dicembre - 12:58
La slavina si è verificata questa mattina sulla Regina delle Dolomiti, nella zona di Pian dei Fiacconi. Secondo le prime informazioni fornite a il [...]
Cronaca
06 dicembre - 13:27
L'intervento è avvenuto nella zona di Racines in Alto Adige. Un autobus è rimasto bloccato a causa della neve
Economia
06 dicembre - 12:00
Via libera al nuovo intervento di sostegno al credito per agevolare, attraverso la garanzia della Provincia, il finanziamento di Confidi e [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato