Contenuto sponsorizzato

Maggiore impulso per le ricerche di Marco Boni. Sul lago di Garda arrivano i sommozzatori della Polizia di La Spezia e le unità cinofile

Prosegue l'impegno delle unità di ricerca del Commissariato della Polizia di Riva del Garda e della locale Squadra Nautica

Pubblicato il - 27 February 2018 - 15:57

RIVA DEL GARDA. Si concentrano nel lago di Garda le ricerche di Marco Boni il giovane di 16 anni scomparso venerdì 16 febbraio.

 

Per dare maggiore impulso alla ricerca di Marco, da questa mattina nelle acque del lago di Garda sono presenti oltre alle unità di ricerca del Commissariato della Polizia di Stato di Riva del Garda e della locale Squadra Nautica anche una motovedetta della Squadra Nautica di Peschiera del Garda, il personale dei sommozzatori della Polizia di Stato di La Spezia ed unità cinofile della Polizia di Stato specializzate nella la ricerca di resti umani immersi in acqua provenienti dalla Polizia Aerea di Milano Malpensa.

 

Nei giorni scorsi state diffuse le immagini delle riprese di alcune telecamere che mostrano Marco Boni al Belevedere della Ponale. Questo è l'ultimo istante nel quale si riesce a vedere il giovane.


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 luglio - 20:22
Trovati 25 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 18 guarigioni. Ci sono 6 pazienti in ospedale, nessuno in terapia [...]
Cronaca
28 luglio - 20:55
Sono stati momenti molto concitati e davvero tesi a Levico per il malore accusato da un bimbo di 10 anni. In Valsugana si può parlare di tragedia [...]
Cronaca
28 luglio - 19:58
L'intervento, grazie al quale l'aeroporto della Città scaligera avrà un terminal passeggeri di ultima generazione, dovrebbe concludersi per la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato