Contenuto sponsorizzato

Neve e qualche disagio sulle strade, a Levico un'auto si scontra con lo spazzaneve

Qualche problema anche in città dove alcuni tamponamenti hanno provocato qualche ritardo agli autobus soprattutto alla linea 8. Particolare attenzione in Località Vason e Viotte dove sono caduti una decina di centimetri

Di Ilenia Morreale - 01 marzo 2018 - 13:22

TRENTO. Nevicata di fine inverno e qualche disagio alla viabilità in Provincia. Fortunatamente, al momento, non si segnalano forti criticità ma alcuni problemi di sono verificati in particolare a Levico poco dopo le undici un'auto si è scontrata contro uno spazzaneve all'altezza dello svincolo tra la provinciale 1 e la statale 47 in zona "Camping due laghi".

 

L'uomo alla guida dell'auto, forse anche per colpa del nevischio formatosi sull'asfalto, non è riuscito a rallentare in tempo e ha finito per urtare frontalmente il mezzo spazzaneve che stava operando in quel tratto. Ha quindi sterzato finendo nella scarpata a bordo strada. L'automobilista, fortunatamente, non ha riportato gravi ferite ed è stato portato all'ospedale San Lorenzo di Borgo Valsugana per accertamenti. Sul posto i vigili del fuoco di Levico e i carabinieri della locale stazione per accertare la dinamica dell'evento.

 

 

Disagi ma di lieve entità anche a Trento città dove questa mattina si sono verificati dei ritardi agli autobus (soprattutto alla linea 8 quella che da Centochiavi porta a Mattarello) a causa di lievi tamponamenti avvenuti tra altri mezzi. Regolare invece il transito dei treni in regione, dove non si registrano ritardi, anche perché Trenitalia, sapendo della nevicata, per favorire l'andamento ha preferito ridurre le corse del 10% preannunciandolo.

 

Prosegue l'attività di pulizia e salature delle strade, la Provincia raccomanda di fare attenzione alla guida anche per la probabilità di incontrare tratti ghiacciati come in Valsugana in cui in mattinata veniva segnalato uno spessore di neve di 1-2 centimetri. Leggermente più alto lo spessore nell'Altopiano di Piné, Panarotta, Alta Val dei Mocheni in cui si registrano 3 centimetri. 6-7 centimetri nell'Altopiano di Lavarone e Luserna. Particolare attenzione in Località Vason e Viotte dove sono caduti una decina di centimetri di neve.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 10:19

Mentre a Bolzano si riparte oggi con i negozi aperti ad orario completo dopo due mesi di chiusura per il lockdown dando spinta all'economia, a Trento entra in vigore la legge di Failoni e Fugatti che stabilisce la chiusura dei punti vendita. 
E' scontro con il Comune, l'assessore Stanchina: "Ancora una volta una confusione terribile e danni economici per la città. L'Amministrazione farà di tutto per tutelare i propri commercianti"

05 luglio - 06:01

I numeri sembrano bocciare l'operazione ragionieristica dell'assessore nel criterio selezionato per licenziare il ddl commercio, quello delle chiusure domenicali e festive di supermercati e negozi. L'unica a salvarsi sarebbe Venezia ma solo perché ha pochi residenti. Nemmeno le grandi capitali europee come Londra e Berlino rientrerebbero nella lista di Failoni

05 luglio - 10:47

Il corpo è stato notato da un passante che ha avvisato le forze dell’ordine. Purtroppo, quando i sanitari sono intervenuti sul posto, per il 68enne non c’era più nulla da fare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato