Contenuto sponsorizzato

Quasi 80mila chilometri e oltre 6mila città, tappa a Trento per il viandante più famoso d'Europa

Dopo aver perso il lavoro come educatore scolastico a Lione nel 2009, Pieczonka ha iniziato a girare l'Europa per ritrovare se stesso

Di Luca Andreazza - 08 ottobre 2018 - 18:23

TRENTO. Un viandante, senza cellulare e pochi soldi, ha bussato alla porta dei frati cappuccini di Trento per chiedere ospitalità, stanco dopo diversi chilometri di cammino.

 

Non è un viandante qualunque, ma Olivier Pieczonka, francese di nascita e di origini polacche che ha iniziato a attraversare l'Europa a piedi circa otto anni fa e che si ferma nel capoluogo un paio di giorni.

 

Dopo aver perso il lavoro come educatore scolastico a Lione, Pieczonka si ritrova nel giro di tre giorni senza occupazione e senza casa.

 

Si chiede quale sia il reale valore della vita e così decide di cercare se stesso sulla strade del continente fino in Italia

 

Un viandante che attraversa l'Europa a piedi e che unisce, camminando, culture e tradizioni, saperi e nature diversi.

 

In questi anni Pieczonka ha messo insieme quasi 80 mila chilometri, rigorosamente a piedi, e aver visitato oltre 6 mila città

 

Ora una tappa nella città del Concilio prima di riprendere il viaggio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 19:26

Dai costi elevati alla mancanza di un progetto ben definito problemi e possibili soluzioni per “l’Amazon trentina”. L’esperto: “Come per qualsiasi attività commerciale, o vi è un profitto o non c’è motivo per cui debba rimanere aperta. L’online è una risorsa, non una minaccia, ma solo se la si sa utilizzare nelle misure e nei contesti adeguati”

31 maggio - 19:25

Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore, il quarto giorno consecutivo senza morti legati a Covid-19. Ci sono 5.432 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 1.910 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,05%

31 maggio - 19:23

Si tratta di Guido Casarotto. L'uomo era a bordo di una delle due macchine che il 25 maggio si erano scontrate sulla strada provinciale 235 all'altezza di Lavis

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato