Contenuto sponsorizzato

Spaccio di droga e evasione dai domiciliari, arrestati due ragazzi di 20 e 24 anni

Nella serata di lunedì i Carabinieri della Compagnia di Trento hanno intensificato l’attività di controllo nel centro cittadino

Pubblicato il - 13 febbraio 2018 - 09:19

TRENTO. Si intensifica l'attività dei Carabinieri della Compagnia di Trento nel centro storico di Trento e soprattutto nei parchi cittadini. Nell'attività svolta in piazza Venezia il comportamento di un giovane originario del Gambia ha insospettito i militari. Il ragazzo, alla vista dei carabinieri, ha tentato di dileguarsi nella speranza di non essere stato notato. Immediatamente, invece, è iniziato l'inseguimento che ha portato da lì a poco a raggiungere il giovane e a fermarlo.

 

L’immediata perquisizione personale ha portato il rinvenimento di quasi 270 grammi di marijuana suddivisa in 15 confezioni avvolte in cellophane. L’ingente rinvenimento di sostanza ha fatto immediatamente supporre la destinazione della stessa non ad uso personale, motivo per cui il giovane 20enne è stato condotto presso la Caserma di via Barbacovi dove, a seguito delle incombenze di rito, ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, è stato tratto in arresto.

 

Analoga sorte in serata è toccata al 24enne italiano residente a Trento, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, il quale, nell’ordinaria attività di controllo espletata dall’Arma dei Carabinieri nei confronti delle persone ristrette in regime di detenzione domiciliare finalizzata al rispetto delle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, non è stato rintracciato presso la propria abitazione.

 

Le immediate ricerche hanno permesso pertanto di rintracciarlo fuori dal proprio domicilio e di trarlo in arresto in flagranza di reato perché ritenuto responsabile del reato di evasione.

 

Entrambi gli arrestati dovranno rispondere dei proprie reati davanti all'autorità giudiziaria.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 18:12
I tamponi analizzati sono stati 675 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,15%, il dato più basso da inizio epidemia. Un positivo nelle ultime 24 ore. Il Trentino si porta complessivamente a 5.400 casi e 462 decessi da inizio emergenza coronavirus
25 maggio - 16:21

L'assessora Segnana è intervenuta per scaricare la responsabilità sull'Ordine dei medici. Grosselli, Bezzi e Alotti: "Se esecutivo e dirigenti provinciali hanno sempre bisogno di qualcuno che dica cosa fare, per quale motivo vengono pagati dai trentini? Chieda scusa e ringrazi Ioppi invece di accusarlo". L'Upt: "Accuse di Segnana inaccettabili e vili. Bullismo istituzionale, arroganza e impreparazione"

25 maggio - 17:33

Per la senatrice trentina di Italia Viva "Una generalizzazione inaccettabile" quella di Roberto Saviano. L'esponente di Fratelli d'Italia attacca anche il Governo. Le parole dello scrittore durante la trasmissione “Che tempo che fa” condotta da Fabio Fazio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato