Contenuto sponsorizzato

Si sente male e ruzzola per diversi metri, paura per un 56enne sul Pordoi

Non solo l'incidente mortale occorso a un pilota di parapendio e un altro sportivo precipitato su un albero a 10 metri di altezza, il soccorso alpino è entrato in azione per salvare due persone colpite da un malore in montagna

Pubblicato il - 28 September 2019 - 21:06

CANAZEI. Una giornata impegnativa quella di oggi, sabato 28 settembre, per le unità del soccorso alpino, in particolare per gli operatori della stazione Alta val di Fassa chiamati in causa in diverse occasioni.

 

Non solo l'incidente mortale occorso a un pilota di parapendio e un altro sportivo precipitato su un albero a 10 metri di altezza (Qui articolo), il soccorso alpino è entrato in azione per salvare due persone colpite da un malore in montagna. 

 

Il più grave è avvenuto intorno alle 18 sul Forcella Pordoi. Un 56enne ha accusato un leggero malore, quindi è scivolato per ruzzolare diversi metri a terra.

 

Immediato l'allarme e la macchina dei soccorsi è intervenuta in elicottero. L'escursionista è stato immobilizzato e stabilizzato per il trasporto all'ospedale di Cavalese per accertamenti e approfondimenti. 

 

Oltre al parapendista recuperato, in val di Dona il soccorso alpino si è portato anche per un escursionista che ha accusato un malore.

 

Le unità dell'alta val di Fassa hanno stabilizzato l'escursionista che è stato poi accompagnato all'ambulanza per il trasporto in pronto soccorso.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
17 giugno - 07:52
Il rifugio Coronelle è nuovamente tornato sotto i riflettori perché su di lui aleggia la triste eventualità che possa essere totalmente [...]
Cronaca
17 giugno - 06:01
L'analisi di tutti i dati della campagna vaccinale per fasce d'età e il confronto con la settimana precedente. La Pat ora deve concentrare [...]
Cronaca
17 giugno - 08:59
Sono arrivate nelle scorse ore le nuove nomine dell'arcivescovo di Trento Tisi. Si tratta dei nuovi ruoli che i sacerdoti avranno sul nostro [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato