Contenuto sponsorizzato

Vandalismi, spaccio, furti e minacce, i residenti dei condomini in corso Buonarroti esasperati: ''La situazione sta peggiorando''

Nell'ultimo fine settimane sono state distrutte una decina di cassette dalla posta e devastata un'entrata di un condominio. Lo spaccio inizia nelle prime ore del pomeriggio e prosegue fino a tarda notte

Di gf - 17 giugno 2019 - 19:34

TRENTO. Spaccio continuo a partire dalle prime ore del pomeriggio e fino a notte fonda, vandalismi di ogni genere dalle bici distrutte alle auto rigate ma anche bidoni della spazzatura rovesciati e incendiati. Nell'ultimo weekend addirittura una decina di cassette delle lettere distrutte (QUI L'ARTICOLO). “Siamo stanchi di una situazione del genere. Cristo Re è un luogo dove si vive bene ma stanno aumentano le zone franche per lo spaccio” spiegano alcuni cittadini che vivono nei grandi condomini che si trovano alla fine di corso Buonarroti, proprio vicino a piazza General Cantore.

 

Le problematiche non sono nuove ma ad esserlo sono le modalità che sempre più vanno a rendere gli spazi comuni “più stretti” e dove la percezione (e non solo) della sicurezza è diminuita.  A rendere la situazione “invivibile” è soprattutto l'aumento dello spaccio che viene fatto non solo negli ambienti esterni dei condomini ma anche nei giro scale o nelle cantine quando le porte rimangono aperte. “Per capire bene la situazione – ci ha spiegato un residente – basta osservare quello che succede alla sera nei cortili interni, sotto i condomini. Ci sono persone che si posizionano negli angoli, si fanno segnali, si sentono dei fischi per richiamare l'attenzione di chi a loro interessa”.

 

Un bazar all'aperto per la droga di ogni tipo che non sembra conoscere crisi.  “Ma abbiamo anche paura – spiega un abitante dei condomini di corso Buonarroti – perché si nascondono nei giroscale e alla sera non è bello ritrovarseli davanti con certi comportamenti”.

 

Già in passato la situazione era stata evidenziata dai residenti. Per cercare di disturbare lo spaccio si era deciso di svuotare le fioriere presenti nei cortili. Questi spazi, infatti, venivano usati dai galoppini per sotterrare la sostanza stupefacente e riprenderla poi quando richiesta dal “cliente”. Una soluzione che non ha ovviamente fermato il mercato della zona.

 

Ma accanto allo spaccio, c'è chi si posiziona sotto gli androni dei condomini ad ubriacarsi, e ci sono poi i vandalismi. Chi cerca di parlare per denunciare quello che sta accadendo, infatti, viene spesso preso di mira. Auto rigate ma anche e soprattutto bici distrutte oppure altro per fare paura i residenti. Non molto tempo fa, gran parte delle bici parcheggiate in una rastrelliera erano state danneggiate.

Non sono poi mancati i furti. Il più eclatante è stato a danno di una decina di cantine scassinate e con la scomparsa di diversi oggetti. Ora i residenti stanno discutendo sull'ipotesi di installare un cancello per l'entrata nei cortili interni oppure alcune telecamere. "Non vogliamo essere costretti a diventare come Alcatraz" spiegano. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 05:01

I deputati Sutto e Binelli alle comunali hanno raccolto rispettivamente 45 e 113 preferenze, avrebbero dovuto tirare la volata ma alla fine sono stati trascinati in Consiglio dai candidati locali. Male le candidate sindache leghiste Cattoi ad Ala, Ceccato a Lavis e Parisi a Comano: nessuna supera supera il 30%

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato