Contenuto sponsorizzato

A Villa Lagarina personale del comune e agenti fuori dalle scuole per evitare gli assembramenti e si punta sul Pedibus

Con la riapertura di lunedì cambieranno abitudini e regole per accedere agli istituti per evitare il diffondersi dell'epidemia. Per il momento non verrà attivato il posticipo scolastico, in quanto non si potrebbero rispettare i gruppi classe; sono comunque già state messe a bilancio le risorse necessarie ad attivarlo in un secondo momento

Di Marianna Malpaga - 12 September 2020 - 19:43

VILLA LAGARINA. Villa Lagarina si prepara all’apertura delle scuole di lunedì con qualche novità. Gli studenti della scuola elementare Paride Lodron e della scuola media Anna Frank troveranno ad accoglierli, all’entrata e all’uscita, il personale messo a disposizione dal comune, che controllerà che non ci siano assembramenti. A inizio giornata sarà anche garantita la vigilanza degli agenti della polizia locale intercomunale.

 

Sono confermate anche quest’anno, grazie alla disponibilità dei volontari, le tre linee del servizio Pedibus, punto di riferimento per i bambini e i genitori della scuola primaria ed eccellenza provinciale. In questa fase, il servizio Pedibus rappresenta un’opportunità ancora più preziosa, perché permette di evitare l’aumento del traffico veicolare davanti alla scuola. Cambiano anche gli interni degli edifici, dove sono stati aumentati i locali per facilitare la divisione in piccoli gruppi di bambini e ragazzi.

 

Al piano terra delle scuole medie è stata creata una nuova aula, chiudendo il vecchio ingresso alla scuola. Al primo piano è stata invece divisa l’aula informatica, creando due ambienti separati da pareti mobili. Due aule negli spazi del Centro famiglia 180° sono state preparate per accogliere gli studenti delle elementari. Nelle aule saranno presenti anche nuovi cestini colorati per la raccolta differenziata, forniti dal comune di Villa Lagarina. Per il momento non verrà attivato il posticipo scolastico, in quanto non si potrebbero rispettare i gruppi classe; sono comunque già state messe a bilancio le risorse necessarie ad attivarlo in un secondo momento.

 

All’ingresso delle scuole medie, sulla parete, gli alunni troveranno anche una targa con i nomi degli autori dell’opera di urban art che decora la facciata principale della scuola, Joys e Dado. Nel periodo scolastico, inoltre, i parcheggi a destra dell’edificio scolastico saranno riservati al personale, dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 16.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 aprile - 16:22
Dopo il video che Beppe Grillo ha caricato sul web per difendere il figlio indagato per violenza sessuale di gruppo, sono state tante le [...]
Cronaca
21 aprile - 16:18
Sono stati analizzati 2.635 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 22 casi tra over 60 e 25 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare
Ambiente
21 aprile - 15:39
Per i portavoce dei biodistretti di Trento, Gresta e Valle dei Laghi il ddl promosso dall'assessora Zanotelli è da bocciare: ''I tempi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato