Contenuto sponsorizzato

Accordo Comune-Poli, il gruppo acquisterà le castagne dei chioschi chiusi in centro storico

Il gruppo Poli ha deciso di acquistare i dieci quintali di castagne dei chioschi delle caldarroste che dopo la chiusura rischiavano di rimanere invenduti. Ianeselli: “Abbiamo cercato di trovare una soluzione per limitare i danni. Si tratta di un gesto non scontato e non dovuto ma che racconta di una Trento che si aiuta”

Di T.G. - 18 November 2020 - 12:28

TRENTO. Nei giorni scorsi il sindaco di Trento Franco Ianeselli ha emanato un’ordinanza (in vigore fino al 31 dicembre) che prevede la chiusura dalle 18 e fino alle 5 del giorno successivo delle attività di commercio che vendono caldarroste e vin brulé. Una decisione che si è resa necessaria alla luce dell’elevato numero di contagi e per scongiurare il ripetersi dei pericolosi assembramenti del fine settimana.

 

Ovviamente questa decisione, come tutte le altre restrizioni in vigore, rappresenta un danno per i commercianti del settore che però dopo la brutta notizia possono tirare un sospiro di sollievo visto che il gruppo Poli ha deciso di acquistare i dieci quintali di castagne dei chioschi delle caldarroste.

 

Eravamo consapevoli che questo provvedimento così drastico avrebbe danneggiato un’attività economica – commenta il primo cittadino – per questo abbiamo cercato di trovare una soluzione per limitare i danni. È bastata una telefonata e il Gruppo Poli ha dato la disponibilità ad acquistare l'intero quantitativo delle castagne che rischiavano di rimanere invendute”.

 

Insomma una buona notizia per i gestori dei chioschi di via Oss Mazzurana e via Calepina: “Ritengo sia giusto rendere pubblico questo gesto – aggiunge Ianeselli – non scontato e non dovuto, perché ci racconta di una Trento che si aiuta non solo nel volontariato, ma anche quando sono in ballo interessi economici e la sopravvivenza delle imprese”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 febbraio - 19:39
Dopo 25 anni dal tragico accadimento l’amministrazione sceglie di interrompere gli eventi pubblici per ricondurre le celebrazioni alla sfera [...]
Montagna
05 febbraio - 19:42
A causa del distacco di valanghe, si contano molte morti ma anche un numero elevato di persone travolte. Arianna Sittoni, 30enne di [...]
Cronaca
05 febbraio - 19:22
La testimonianza di un residente del comune nella bassa Val di Non: "Era già successo due settimane prima che avessero provato a entrare in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato