Contenuto sponsorizzato

Biblioteca Lunelli, da quest'anno ci sarà un premio letterario: in palio 5 mila euro

La Biblioteca Bruno Lunelli (www.brunolunellilibrary.it), ha indetto un premio  riservato a titoli, di contenuto sia scientifico sia letterario, che, editi nel nostro paese, riguardino, il vino italiano

Di Alessio Pepa - 10 febbraio 2020 - 19:05

TRENTO. Cinquemila euro, questo il premio bandito quest'anno dalla biblioteca Bruno Lunelli e riservato a libri con titoli, di contenuto sia scientifico sia letterario, editi nel nostro paese e che riguarderanno ovviamente il vino italiano.

 

Bruno Lunelli è da sempre uno dei nomi che più contraddistinguono la storia del vino trentino. Un nome che diede un futuro ad un vero e proprio impero enologico.

 

Questa biblioteca è nata da un lascito fatto da Italo Roncador. Un centinaio di volumi tecnici dell’Ottocento e del primo Novecento che furono affidati a Marcello Lunelli delle Cantine Ferrari di Trento. Roncador, morto nel 2009, è stato uno dei più grandi ricercatori nell’ultima storia della viticoltura italiana.

 

Ecco allora che Marcello volle mettere questi libri a disposizione di chi avesse avuto bisogno di consultarli. Come? Alla domanda risposero, e parola più parola meno, nello stesso modo, prima un vecchio amico, Guido Vigna, bibliofilo e bibliomane, poi il padre, Franco Lunelli che oltre alla creazione della biblioteca fece in modo che fosse aperta alla consultazione e dedicandola a suo padre, Bruno Lunelli, e nonno di Marcello.

 

A decidere il vincitore del Premio Biblioteca Lunelli, consegnato entro il 30 aprile,  sarà una giuria che, presieduta da Marcello Lunelli, coinvolge nomi eccellenti della cultura, del giornalismo, dell’economia, ovvero: Oscar Farinetti, l’inventore di Eataly, la catena internazionale di punti vendita che esaltano il meglio dell’enogastronomia italiana; Matteo Marzotto, imprenditore dell’omonima storica famiglia veneta; Luca Nicolini, fondatore e presidente del Festival della letteratura di Mantova, il padre di tutti i festival culturali italiani; Chiara Maci, conduttrice televisiva e food blogger; Alessandro Saviola, presidente del primo gruppo italiano di pannelli ecologici; Andrea Segrè, economista, agronomo e presidente della Fondazione Mach e del Fico, il parco agroalimentare di Eataly che è sorto in quel di Bologna; Fabio Tamburini, direttore del Sole 24 Ore.

 

 Il premio Biblioteca Lunelli avrà cadenza annuale e per la prima edizione saranno presi in considerazione dai giurati i titoli pubblicati tra l'1 luglio 2018 e il 31 dicembre 2019. Il vincitore sarà scelto e proclamato entro il 30 aprile del 2020.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 15:50
A Bolzano si attende il prossimo 26 aprile per le riaperture dei locali, ma anche negli spazi interni. Kompastcher: "L'approccio deve essere [...]
Cronaca
20 aprile - 13:31
Nel mirino anche l'ultima delibera della Pat per le aperture all'esterno: "La Giunta ha dato un contentino ridicolo: le temperature nelle [...]
Cronaca
20 aprile - 15:36
E' successo in A22 all'altezza di Chiusa. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco, le forze dell'ordine e i soccorsi sanitari
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato