Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, 21 nuovi casi in Alto Adige. Ma il numero delle persone in isolamento cresce di oltre 100 unità

Continua la crescita dei casi di Coronavirus in Alto Adige. Nel bollettino odierno, l'azienda sanitaria comunica un incremento di 21 unità su 1749 tamponi effettuati. Dopo l'individuazione di un focolaio nel pomeriggio di ieri in un'azienda di Bressanone e i diversi casi nelle scuole, il numero di persone costrette all'isolamento è notevolmente cresciuto, passando a 1753 

Di Davide Leveghi - 02 October 2020 - 11:37

BOLZANO. Cresce ancora il numero dei contagi in Alto Adige. Con i 21 positivi registrati dai laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore, la cifra dei contagiati da inizio epidemia sale a 3589. Dopo i 29 nuovi positivi registrati nella giornata di ieri, per un tasso di contagi/tamponi dell'1,67%, si aggiungono dunque i 21 di oggi, su un totale di tamponi effettuati di 1749.

 

Il tasso contagi/tamponi nella giornata di oggi si attesta così all'1,2%, in calo rispetto a ieri. Proprio ieri, però, tante erano state le notizie sul fronte Coronavirus in Alto Adige, con l'individuazione di un focolaio in un'azienda di lavorazione dell'alluminio a Bressanone e svariati casi in strutture scolastiche della provincia, con la chiusura di una materna a Bolzano per la positività della metà degli insegnanti.

 

Da inizio epidemia, i laboratori dell'azienda sanitaria locale hanno effettuato in totale 179991 tamponi su 93443 persone. Il bilancio, come detto, recita 3589 persone contagiate e 292 decessi. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 28, mentre 30 sono le persone attualmente in isolamento nella struttura attrezzata appositamente dall'esercito a Colle Isarco.

 

Fermo ancora a 0 il numero di terapie intensive, mentre cresce ancora quello delle persone in isolamento. Dai 1640 di ieri, infatti, si è cresciuti di oltre 100 unità, passando a 1753 persone costrette a misure di isolamento domiciliare, delle quali 87 sono di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta.

 

Le persone che hanno concluso le misure di quarantena obbligatoria o di isolamento domiciliare sono 19667, di cui 1384 di ritorno dalle suddette destinazioni vacanziere. Il numero dei guariti sale invece a 2710.

 

Il numero di contagiati registrati nella giornata di ieri in Trentino, in attesa che oggi si dia un nuovo aggiornamento, sono stati invece 48, con un rapporto contagi/tamponi, in base a 1883 tamponi, del 2,55%. “L'andamento dell'epidemia è a macchia di leopardo”, aveva commentato la Pat. Il bilancio della situazione Coronavirus in provincia di Trento si attesta a 6663 casi e 471 decessi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
01 dicembre - 09:34
L'incidente è avvenuto nelle prime ore di questa mattina  sul territorio di Peio all'altezza del bivio per la frazione di Celledizzo. [...]
Cronaca
01 dicembre - 10:08
E' successo questa mattina (1 dicembre) a Cedegolo in Val Camonica: stando alle prime ricostruzioni il macchinista del convoglio si sarebbe trovato [...]
Cronaca
01 dicembre - 05:01
L'opinione di chi da molti è stato definito "l'angelo dei bambini". Padre, nonno, pediatra e fondatore dell’associazione “Amici [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato