Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, a Trento la protesta dei commercianti: questa sera dalle 21 negozi chiusi e luci accese

L'iniziativa è nata con il passaparola tra i negozianti. Accenderanno le luci e poi rimarranno in silenzio davanti al negozio 

Pubblicato il - 28 aprile 2020 - 19:05

TRENTO. Una forma di “protesta” per dare un segnale chiaro: “Vogliamo riaprire”. E' quella che hanno deciso di mettere in piedi diversi negozi del centro storico di Trento che questa sera a partire dalle 21 alle 21.30 entreranno nel proprio proprio punto vendita e accenderanno le luci per circa mezz'ora. Rimarranno poi all'esterno in piedi. 

 

Una luce che significa voglia di ripartire, di riaprire e far capire che se non verrà concesso di alzare la serranda subito il rischio è quello che molti dovranno tenerla abbassata per sempre. La data di apertura per numerose attività al dettaglio, purtroppo, è spostata in avanti.

 

Si terrà invece giovedì 30 aprile dalle 10 alle 10.15 il flash mob degli imprenditori trentiniun gesto plateale per protestare contro il perdurare del lockdown. In quel caso saranno alzate le saracinesche di bar e ristoranti ​in segno di protesta.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 09:45
Sono 1.367 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 21 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 130 guarigioni dal [...]
Cronaca
19 aprile - 11:07
Per oltre 20 anni aveva portato avanti il reparto di ginecologia di Cles. Negli ultimi tempi, a causa delle sue condizioni di salute, era stato [...]
Società
18 aprile - 19:54
Messo sotto la lente regionale del Trentino Alto Adige, il paradigma nazionale italiano mostra tutte le sue crepe. Il processo di costruzione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato