Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Alto Adige doppio zero su positivi e decessi: 500 i tamponi effettuati

Migliora sensibilmente anche la situazione all’interno delle strutture sanitarie bolzanine dove rimangono ricoverati solo 35 pazienti. I posti letto occupati in terapia intensiva sono 3, altri 2 altoatesini si trovano ricoverati nelle cliniche austriache

Pubblicato il - 25 maggio 2020 - 11:33

BOLZANO. Ancora buone notizie dall’Alto Adige dove, l’evoluzione dell’emergenza sanitaria sembrerebbe aver preso una piaga positiva: anche nelle ultime 24 ore infatti, non sono stati rilevati decessi e nemmeno nuovi contagi.

 

Su 502 tamponi eseguiti non sono stati trovati positivi, il numero dei contagiati da coronavirus, almeno per il momento, si stabilizza a quota 2.592. A livello provinciale l'Azienda sanitaria informa che ad oggi ha effettuato complessivamente 61.075 tamponi su 28.189 persone.

 

Finora sono risultati positivi al test del Coronavirus 234 operatori dell'Azienda sanitaria, 226 di questi sono guariti. A questi si aggiungono 12 medici di medicina generale e 2 pediatri di libera scelta (tutti guariti).

 

Migliora sensibilmente anche la situazione all’interno delle strutture sanitarie bolzanine dove rimangono ricoverati solo 35 pazienti, altre 24 persone sono seguite come casi sospetti. Nelle terapie intensive rimangono 3 persone, altri 2 pazienti si trovano nelle terapie intensive delle cliniche austriache.

 

Come già anticipato il bilancio dei decessi rimane stabile: complessivamente sono state registrate 291 vittime legate al coronavirus, 174 negli ospedali e 117 c nelle case di riposo. In quarantena si trovano attualmente 591 persone. Ben 10.246 quelle che hanno già concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare. Finora sono 10.837 i cittadini ai quali sono state imposte misure di quarantena.

 

Sono 2.118 le persone guarite dal Covid-19 (+11 rispetto a ieri). A queste si aggiungono 784 persone (+5 rispetto a ieri) che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Il numero complessivo dei guariti fra sicuri e sospetti si attesta a 2.902 (+16 rispetto al giorno precedente).

 

I numeri in breve:

tamponi effettuati ieri (24 maggio): 502
 

nuovi tamponi positivi: 0
 

numero complessivo dei tamponi effettuati: 61.075

numero delle persone sottoposte al test: 28.189 (+251)

numero delle persone positive al Coronavirus:  2.592

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri, nelle cliniche private ed a Colle Isarco: 35
 

numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 3

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in reparti di terapia intensiva in Austria: 2

casi sospetti: 24
 

decessi negli ospedali dell'Azienda sanitaria: 174 (+0)

decessi nelle case di riposo: 117 (+0)

decessi complessivi (incluse le case di riposo): 291 (+0)

persone in isolamento domiciliare: 591
 

persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 10.246
 

persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento:  10.837

persone guarite: 2.118 (+11 rispetto al giorno prima). A queste si aggiungono 784 (+5) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 2.902 (+16)

collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 234 (226 guariti +0)

medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 14 (14 guariti)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 18:18

Il totale sul territorio resta così a 5.503 casi e 470 morti da inizio epidemia coronavirus. Ci sono complessivamente 2.678 casi e 292 decessi da inizio emergenza in Alto Adige

16 luglio - 16:31

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha denunciato in un acceso post su facebook una situazione preoccupante: i focolai di Coronavirus, infatti, sarebbero per lo più dovuti a situazioni incontrollate di arrivi dall'estero. 29 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore. "Quali test si fanno ai migranti che arrivano dal Nordafrica? La solidarietà è inviolabile e sacra, ma la salute pubblica di più"

16 luglio - 15:00

E' successo poco prima di mezzanotte, sul posto  una volante della squadra mobile e la polizia locale. Due denunce 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato